Seguici sui social

Calcio

Paolo Sollier si racconta: 70 anni di Rivoluzione a pugno chiuso

In occasione del suo settantesimo compleanno, l’intervista dell’ex attaccante dei grifoni ai microfoni de “La Stampa”

Pubblicato

il

Paolo Sollier Perugia
Foto: La Stampa

Una storia di appartenenza, di passione, di impegno politico e di calcio, quella vissuta e raccontata da Paolo Sollier allo scoccare dei suoi settant’anni. Il centravanti ex Perugia, in occasione del suo compleanno, si è raccontato in una  splendida intervista rilasciata a La Stampa qualche giorno fa.

Sollier e i suoi 70 anni “a pugno chiuso”

Incarnazione dello spirito del ’68, il calciatore originario della Val di Susa, sarà “sempre quel pugno chiuso“. Sì, perché da quel biennio perugino ’74-’76 ad oggi, il nome di Sollier, sarà sempre legato alla sua immagine-icona fatta da maglia rossa, capelli lunghi, barba ribelle e appunto, pugno chiuso.

Un gesto carico di ideali, ancora vivi nel cuore dell’ex attaccante. “Lo facevo ai tempi dei Dilettanti e una volta in serie A, mi chiesi se fosse o meno il caso di continuare. Decisi di sì in nome della coerenza. Oggi quel gesto diventerebbe… virale sui social, ma non avrebbe importanza in campo.

Non è facile ad oggi, riportare in vita l’idea del calcio ribelle e lontano dalle convenzioni che passò per Perugia ormai più di quarant’anni fa. Non è facile oggi, pensare ad un calcio farcito di contraddizioni, di gesti e di impegno politico.

Quel Perugia, “un collettivo perfetto”

In maglia biancorossa per due stagioni, Sollier sarà ricordato anche per essere stato uno dei protagonisti della prima storica promozione in Serie A. “Quel Perugia è stato un collettivo perfetto, non ci considerava nessuno, ma uniti dalla stessa passione e dallo stesso impegno siamo arrivati in alto“.

Con il Grifo sul petto, l’atipico centravanti sessantottino, registrò ben 51 presenze e 7 gol. “Tecnicamente ero scarso, tatticamente un anarchico, ma correvo…” E continua: “Paragoni? Farei un torto a chiunque, ero scarso”.

Nata a Castiglione del Lago il 26 novembre 1996. Laureata in Scienze Politiche all'Università di Siena, attualmente studentessa magistrale di Giornalismo e Cultura Editoriale presso l'Università di Parma. Amante dei viaggi e lettrice cronica. È logorroica, sognatrice, con una grande passione: il calcio.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!