Seguici sui social

Cronaca

Allerta Meteo arancione in Campania: previsti vento e temporali

L’avviso è valido dalle 18 di giovedì fino alle 18 di venerdì 26 novembre. La Protezione civile continuerà a seguire l’evolversi della situazione emanando, eventualmente, ulteriori comunicazioni

Pubblicato

il

Allerta Meteo
foto: Latina Oggi

Allerta meteo arancione in Campania dalle ore 18 di oggi fino alle ore 18 di venerdì 26 novembre 2021. Come annunciato dalla Protezione Civile campana, sono attesi fenomeni temporaleschi anche di forte intensità, associati a raffiche di vento. Il tutto potrebbe portare a dissesti di tipo idrogeologico.

Allerta Meteo in Campania, il comunicato della Protezione Civile

La pericolosità di colore arancione è valida per le zone della Costiera Sorrentino-Amalfitana, monti di Sarno e monti Picentini. Per il restante territorio campano la categoria di rischio è gialla. In queste aree, nello specifico, sono previsti:

“Allerta Arancione sulla zona 3 (costiera Sorrentino-Amalfitana, monti di Sarno e monti Picentini) dove si prevedono temporali anche di forte intensità che potrebbero dare luogo ad un dissesto idrogeologico diffuso anche con instabilità di versante, frane e colate rapide di fango.

Allerta Gialla su tutto il resto della Campania dove si prevedono precipitazioni sparse, rovesci e temporali, anche intensi, associati a raffiche di vento.

Si ricorda che fino alle 18 di oggi è in atto una allerta meteo Gialla sulle zone 1,2 e 3 con una perturbazione che potrebbe portare anche grandine e fulmini. La Protezione civile continuerà a seguire l’evolversi della situazione emanando, eventualmente, ulteriori avvisi. Si raccomanda pertanto alle autorità competenti di mantenere attive o porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni previsti, con particolare riferimento al rischio idrogeologico che potrebbe dar luogo, tra l’altro, a frane e caduta massi anche in assenza di precipitazioni.

Tra i rischi connessi al dissesto idrogeologico, oltre alle frane e alle colate rapide di fango, si citano esondazioni, allagamenti dei locali interrati, problemi connessi al rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque meteoriche, ruscellamenti. Attenzione va posta anche alla corretta tenuta del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti: sono possibili la caduta di rami o alberi e danni alle coperture o strutture provvisorie. Si raccomanda altresì di prestare la massima attenzione ai successivi avvisi della protezione civile”.

È un giovane ammiratore del giornalismo in tutte le sue sfumature che prova a raccontare la verità delle cose nel migliore dei modi. Giornalista praticante, attivista antimafia e ogni tanto scrittore di pensieri.

Notizie Flash

';

I più letti

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it