Seguici sui social

Cronaca

Marmolada, il Presidente Draghi a Canazei: “L’Italia piange le vittime”

Nel bilancio provvisorio 7 morti e 8 feriti. Aperta un’inchiesta per disastro colposo

Pubblicato

il

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, è a Canazei (Trento) dove è stata allestita la centrale operativa che sta coordinando le operazioni di soccorso e ricerca a seguito del crollo sulla Marmolada. Un disastro causato da un enorme blocco di ghiaccio che si è staccato dal ghiacciaio e che ha travolto decine di alpinisti che si trovavano lungo il percorso. Nella zona, al momento del crollo, si registrava una temperatura completamente fuori norma: oltre 10 gradi.

Attualmente sono 7 le vittime accertate (tra cui almeno 3 italiani) e 8 feriti, di cui due in condizioni gravi. Un bilancio che potrebbe aggravarsi: all’appello mancano infatti 14 persone “reclamate”, cioè i dispersi per i quali i familiari si sono fatti vivi con le autorità perché non rientrati a casa.

Crollo Marmolada, Draghi: “Il Governo deve riflettere su quanto accaduto”

Oggi l’Italia piange queste vittime e tutti gli italiani si stringono con affetto“. Ha dichiarato a Canazei il premier Mario Draghi. “Questo è un dramma – ha dichiarato, commosso – che certamente ha delle imprevedibilità, ma certamente dipende dal deterioramento dell’ambiente e dalla situazione climatica. Il Governo deve riflettere su quanto accaduto e prendere provvedimenti perché quanto accaduto abbia una bassissima probabilità di succedere e anzi venga evitato. Bisogna prendere dei provvedimenti affinché quanto accaduto sulla Marmolada non accada più in Italia” ha concluso Draghi.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it