Seguici sui social

Attualità

Vaccino Covid-19, Unione Europea accelera consegna dosi Pfizer: 20 milioni di dosi in più nel 2022

Arriveranno in aggiunta alle 195 milioni di dosi già programmate, per un totale di 215 milioni di dosi in consegna nei primi tre mesi del nuovo anno

Pubblicato

il

Vaccinazione Covid
Foto: Pixabay.com

In Europa la variante Omicron è ormai sempre più predominante. I casi di positività sono in costante aumento e l’obiettivo è quello di accelerare quanto più possibile le somministrazioni della dose booster che, secondo alcuni studi, aumenta in maniera enorme l’efficacia del vaccino contro la nuova variante.

La Commissione europea ha concordato con BioNTech-Pfizer di accelerare la consegna del suo vaccino anti-Covid negli Stati membri: 20 milioni le dosi (5 milioni a gennaio, 5 milioni a febbraio e 10 milioni a marzo) che arriveranno in aggiunta alle 195 milioni di dosi già programmate, per un totale di 215 milioni di dosi in consegna nei primi tre mesi del 2022.

L’Italia si trova “in fase epidemica acuta, caratterizzata da una elevata velocità di trasmissione del virus SarsCoV2 nella maggior parte del paese“. Così la circolare del ministero della Salute ‘Rafforzamento delle misure organizzative per la gestione dell’attuale fase epidemica‘.

Intanto il premier Draghi convoca la cabina di regia per il 23 dicembre. Servirà anche a “decidere se ci sarà bisogno di ulteriori” misure, afferma il sottosegretario Costa. Sul tavolo l’obbligo di mascherine all’aperto e la possibilità di chiedere il tampone oltre al pass per eventi o discoteche.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it