Seguici sui social

Calcio

Euro 2020, stadi aperti: ecco le città dove si gioca e capienza tifosi

Alla scoperta degli undici stadi che ospiteranno le gare del primo campionato Europeo itinerante

Pubblicato

il

Stadio Olimpico Roma
Foto: Zetanews.it

Venerdì 11 giugno prenderà il via Euro 2020. La gara di inaugurazione dell’europeo si disputerà allo stadio Olimpico di Roma con l’Italia di Roberto Mancini che sfiderà la Turchia. Le partite della prima storica rassegna itinerante del torneo continentale si disputeranno in 11 diversi stati europei.

Oltre all’Olimpico di Roma che ospiterà la gara inaugurale, ci sarà anche Londa con Wembley che sarà il teatro della finale. Oltre a Roma e Londa, spazio anche per Baku, Copenaghen, Monaco di Baviera, Amsterdam, Bucarest, San Pietroburgo, Glasgow, Siviglia e Budapest.

I tifosi potranno assistere alle partite di UEFA EURO 2020?

Ognuna delle 11 città ospitanti di Euro 2020 ospiterà i tifosi allo stadio. A causa del Covid-19, è prevista la riduzione della capienza degli impianti.

San Pietroburgo e Baku hanno confermato la capienza del 50%.

Budapest punta al 100% della capienza dello stadio ma con rigidi requisiti di ingresso nell’impianto.

Amsterdam, Bucarest, Copenaghen, Glasgow, Roma e Siviglia ospiteranno il 25%–45% della capienza dello stadio.

Londra ha confermato una capienza minima del 25% per le prime tre partite della fase a gironi e un ottavo di finale.

Monaco ha programmato un minimo di 14.500 spettatori, ovvero circa il 22% della capienza dello stadio.

Le linee guida prevedono anche modalità di ingresso agli impianti, con l’obbligo per tutti di mantenere il distanziamento, il posto sarà pre-assegnato ed è obbligatorio anche l’utilizzo della mascherina chirurgica in ogni momento della manifestazione. Le aree di presenza sono suddivise in “bolle” colorate “da intendersi come un ecosistema di gruppi di lavoro omogenei, i quali devono limitare al minimo i contatti e la condivisione di spazi fisici durante l’evento”.

Bolla rossa: team (atleti, allenatori, medici delle squadre, fisioterapisti, accompagnatori), personale della Federazione/DSA/EPS, della giuria, del personale addetto al cronometraggio, personale addetto all’antidoping, personale medico e sanitario del soccorso.

Bolla gialla: professionisti dei media (giornalisti, fotografi, operatori radio-TV, social media).

Bolla blu: staff dell’organizzazione, volontari, personale di supporto, Forze dell’Ordine, fornitori.

Bolla verde: guest, ospiti, autorità.

Euro 2020, gli stadi e capienza tifosi 

STADIO OLIMPICO, ROMA (ITALIA) – 16mila spettatori

L’Olimpico ospiterà la gara inaugurale tra Italia e Turchia. Poi seguiranno Italia-Svizzera (16 giugno ore 21), Italia-Galles (20 giugno ore 18) e un quarto di finale (3 luglio).

WEMBLEY STADIUM, LONDRA (INGHILTERRA) – 22mila spettatori

Il Wembley Stadium, oltre alla finale di Euro 2020, in programma l’11 luglio, si giocheranno Inghilterra-Croazia (13 giugno ore 15), Inghilterra-Scozia (18 giugno ore 21), Repubblica Ceca-Inghilterra (22 giugno ore 21), due ottavi di finale (26 e 29 giugno) e le semifinali (6 e 7 luglio). Inaugurato nel 2007, Wembley accoglierà 22mila tifosi.

ALLIANZ ARENA, MONACO DI BAVIERA (GERMANIA) – 14mila spettatori

L’Allianz Arenza ospiterà le seguenti partite: Francia-Germania (15 giugno ore 21), Portogallo-Germania (19 giugno ore 18), Germania-Ungheria (23 giugno ore 21), ed un quarto di finale (2 luglio). La capienza massima prevista è di 14mila spettatori.

PUSKÁS ARÉNA, BUDAPEST (UNGHERIA) – 65mila spettatori

Unico stadio di Euro 2020 a prevedere il 100% della sua capienza è la Puskas Arena con i suoi 65mila spettatori. L’impianto sarà sede di Ungheria-Portogallo (15 giugno ore 18), Ungheria-Francia (19 giugno ore 15), Portogallo-Francia (23 giugno ore 21), ed un ottavo di finale (27 giugno).

STADIO DE LA CARTUJA, SIVIGLIA (SPAGNA) – 18mila spettatori

Allo stadio De La Cartuja di Siviglia potranno accedere 18mila spettatori, i quali potranno assistere a Spagna-Svezia (14 giugno ore 21), Spagna-Polonia (19 giugno ore 21), Slovacchia-Spagna (23 giugno ore 18) e un ottavo di finale (27 giugno).

STADIO PARKEN, COPENAGHEN (DANIMARCA) – 16,5 mila spettatori

Allo Stadio Parken andranno in scena Danimarca-Finlandia (sabato 12 ore 18), Danimarca-Belgio (17 giugno ore 18), Russia-Danimarca (21 giugno ore 21), ed un ottavo di finale (28 giugno). L’accesso all’impianto sarà consentito a circa 16,5 mila tifosi.

STADIO SAN PIETROBURGO, SAN PIETROBURGO (RUSSIA) – 33 mila spettatori

Lo Stadio San Pietroburgo, noto anche come Gazprom Arena, ospiterà Belgio-Russia (12 giugno ore 21), Polonia-Slovacchia (14 giugno ore 18), Finlandia-Russia (16 giugno ore 15), Svezia-Slovacchia (18 giugno ore 15), Finlandia-Belgio (21 giugno ore 21), Svezia-Polonia (23 giugno ore 18), ed un quarto di finale (2 luglio). Inaugurato nel 2017, per Euro2020 potrà accogliere solo 33mila tifosi circa, rispetto ai 66mila della capienza totale.

JOHAN CRUIJFF ARENA, AMSTERDAM (OLANDA) – 12mila spettatori

La Johan Cruijff Arena farà da palcoscenico alle seguenti sfide di Euro2020: Olanda-Ucraina (13 giugno ore 21), Olanda-Austria (17 giugno ore 21), Macedonia del Nord-Olanda (21 giugno ore 18), ed un ottavo di finale (26 giugno). Per l’occasione saranno ammessi solo 12 mila spettatori.

STADIO OLIMPICO, BAKU (AZERBAIGIAN) – 31mila spettatori

Lo Stadio Olimpico di Baku ospiterà Galles-Svizzera (12 giugno ore 15), Turchia-Galles (16 giugno ore 18), Svizzera-Turchia (20 giugno ore 18), ed un quarto di finale (3 luglio). Di recente inaugurazione (2015), l’impianto ha una capienza di quasi 70mila posti, ridotti per Euro2020 a soli 31mila a causa delle norme anti-Covid.

ARENA NAȚIONALĂ, BUCAREST (ROMANIA) – 13mila spettatori

L’Arena Nationala ha una capienza di circa 55mila posti, per l’Europeo ridotta a 13mila. Le partite che andranno in scena a Bucarest sono Austria-Macedonia del Nord (13 giugno ore 18), Ucraina-Macedonia del Nord (17 giugno ore 15), Ucraina-Austria (21 giugno ore 18), ed un ottavo di finale (28 giugno).

HAMPDEN PARK, GLASGOW (SCOZIA) – 13mila spettatori

L’Hampden Park metterà a disposizione 13mila posti. Qui andranno in scena Scozia-Repubblica Ceca (14 giugno ore 15), Croazia-Repubblica Ceca (18 giugno ore 18), Croazia-Scozia (22 giugno ore 21), ed un ottavo di finale (29 giugno).

Notizie Flash

';

I più letti

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it