Seguici sui social

Eventi

Governo, Meloni: “Leggi razziali macchia indelebile della storia italiana”

L’intervento della premier durante la commemorazione dei giornalisti ebrei perseguitati dal Fascismo

Pubblicato

il

Giorgia Meloni Presidente
Foto di repertorio

Le leggi razziali sono “il punto più basso della storia italiana, una macchia indelebile, una infamia nel silenzio di troppi“: lo ha detto la Presidente del Consiglio Giorgia Meloni in occasione dell’inaugurazione della lapide nella sede dell’Ordine dei giornalisti del Lazio che ricorda i nomi e le storie dei giornalisti romani vittime della repressione e della violenza nazifascista.

La premier durante il suo intervento ha aggiunto: “Le iniziative come quelle di oggi sono molto importanti. La sfida nella lotta alla discriminazione e all’antisemitismo non è qualcosa per cui dobbiamo guardare indietro ma all’oggi. Non è una sfida che abbiamo vinto, perché l’antisemitismo riemerge con altre facce e strumenti nuovi e diversi. È una battaglia che coinvolge le istituzioni, la politica e il governo, e chi racconta la realtà. Il Governo italiano è sempre pronto, concentrato e attento per combattere ogni forma di discriminazione e antisemitismo che rischia ancora di essere presente fra noi. Combatterlo è una sfida quotidiana e per la quale ognuno deve fare la sua parte“.

Sulla lapide in marmo apposta nella sede dell’Odg Lazio, sono incisi i nomi dei 35 giornalisti e tipografi ebrei romani le cui storie sono state ricostruite e raccontate grazie ad uno studio dello storico e professore universitario Enrico Serventi Longhi.

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!