Seguici sui social

Musica

Sanremo, il Teatro Ariston è il tempio del Festival della Canzone Italiana

Fondato nel 1857 come teatro d’opera, dal 1963 ospita la kermesse musicale più importante del Paese. Un evento a cui accedere è davvero difficile

Pubblicato

il

Non solo uno dei teatri più famosi d’Italia, ma anche un simbolo di eleganza e storia culturale. Il Teatro Ariston di Sanremo è – con ogni probabilità – uno dei simboli del nostro Paese, perché luogo dove da ormai sessant’anni si svolge il celebre Festival di Sanremo. Una struttura entrata nella leggenda proprio grazie alla kermesse musicale più importante del Paese. Scopriamo di più sul teatro, parlando della sua storia, di quella legata al Festival, analizzandone la piantina con i posti a sedere, specie in occasione della manifestazione.

La storia di uno dei luoghi di culto della musica italiana

Il Teatro Ariston di Sanremo fu fondato nel lontano 1857, originariamente come teatro d’opera. La struttura ha attraversato varie fasi evolutive, testimoniando la dinamicità della cultura italiana. La prima grande trasformazione avvenne nel 1922, quando il teatro si rinnovò, adottando una doppia funzione di cinema e teatro.

Ma fu nel 1963 che il Teatro Ariston assunse la sua forma moderna, grazie a un’ulteriore ristrutturazione e ampliamento, inaugurato con una cerimonia il 31 maggio dello stesso anno. Da quel momento, il Teatro Ariston divenne un punto di riferimento imprescindibile per gli eventi culturali nazionali.

Il più celebre, neanche a dirlo, è il Festival di Sanremo, un appuntamento annuale che attira l’attenzione di tutto il paese e non solo. Dal 1963, il festival ha luogo in questo teatro con la sola eccezione del 1990.

Il Festival di Sanremo non è solo un evento musicale, ma un vero e proprio fenomeno culturale che riflette le tendenze e le evoluzioni della società italiana, rendendo il Teatro Ariston un luogo dove storia e modernità si fondono armoniosamente.

Pubblicità

La piantina del Teatro Ariston di Sanremo: capienza e posti della struttura

Entrando nel dettaglio architettonico e strutturale, il Teatro Ariston si presenta con una suddivisione interna ben definita, articolata tra platea e galleria. La platea, cuore pulsante dell’esperienza teatrale, è ulteriormente divisa in settore A e settore B, mentre la galleria, che offre una visuale differente ma non meno coinvolgente, è suddivisa in settore C e settore D.

Questa organizzazione dello spazio, dettagliata nella piantina disponibile sul sito ufficiale del teatro, garantisce una capacità totale di 1960 posti, con 1200 nella platea e 760 nella galleria, offrendo diverse prospettive di fruizione degli spettacoli. La piantina dell’Ariston è disponibile sul sito ufficiale del Teatro.

Biglietti Festival di Sanremo: come accedere al Teatro Ariston

L’acquisto dei biglietti per il Festival di Sanremo è un evento a sé, data la straordinaria richiesta che li vede esaurirsi in pochissimo tempo. I prezzi variano significativamente in base alla serata e alla posizione all’interno del teatro. Per l’edizione del 2024, ad esempio, i biglietti per la platea nelle prime quattro serate sono stati proposti a 200 euro, mentre quelli per la galleria a 110 euro.

La serata finale, sempre la più attesa, ha visto un incremento notevole dei prezzi, con i posti in platea a 730 euro e quelli in galleria a 360 euro, riflettendo l’alta domanda e l’esclusività dell’evento.

Pubblicità

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: Culturando APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Atzori, 123 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!