Seguici sui social

Spettacolo

Rai, Caterina Varvello è tra le più apprezzate giornaliste e autrici televisive

Una lunga carriera nella tv di Stato e non solo, con tante esperienze in diversi ruoli nel mondo dell’informazione, come il padre Marco

Pubblicato

il

Caterina Varvello

È una tra le più apprezzate giornaliste e autrici televisive Rai, Caterina Varvello. Una lunga carriera nella tv di Stato e non solo, con tante esperienze in diversi ruoli nel mondo dell’informazione. Scopriamo di più, dunque, sul suo percorso professionale, ma anche su alcuni tratti della sua biografia.

La biografia e la carriera di Caterina Varvello

Caterina Varvello, nota giornalista e autrice televisiva italiana, ha costruito una carriera distinta nei media italiani dal suo debutto nel 2001. Laureata in filosofia a Milano nel 1999, Varvello ha saputo utilizzare la sua formazione accademica per dar vita a una carriera televisiva e giornalistica di successo, che spazia dalla politica al gossip, dallo sport alla cucina.

La sua carriera ha preso il via a Raidue nel 2001, dove ha lavorato come redattrice per il programma Scherzi d’Amore, condotto da Federica Panicucci. La sua esperienza continua a Tgcom24, dove ha lavorato come redattrice per oltre due anni.

Nell’estate del 2005, Varvello si trasferisce brevemente a Sky, prima di tornare a Mediaset, dove rimane per i successivi cinque anni. Qui, la sua carriera si espande e si diversifica: è responsabile della sezione gossip di Tgcom24 e successivamente redattrice di Sport Mediaset.

La sua versatilità la porta anche a curare una breve rubrica di cucina per il sito Corriere.it. Tuttavia, la sua affinità per la cucina trova la sua massima espressione quando inizia a collaborare con Benedetta Parodi per il programma televisivo Menu di Benedetta su La7. La loro collaborazione prosegue per tre stagioni e le due si ritroveranno poi nel programma Pronto e Postato, anch’esso condotto da Parodi e in onda su Real Time, del quale Varvello è autrice.

Pubblicità

Le altre collaborazioni della giornalista

Parallelamente al suo lavoro in televisione, Varvello ha anche avuto una lunga e fruttuosa collaborazione con Vanity Fair, dove ha lavorato per oltre 13 anni come collaboratrice della sezione Spy del mensile. Inoltre, è stata redattrice del settimanale Nuovo.

Il percorso professionale di Varvello la porta infine in Rai, dove è autrice per programmi di punta come Domenica In e In viaggio con lei, quest’ultimo condotto da Francesca Fialdini e Angela Rafanelli e in onda su Rai3. Dal settembre 2018, è autrice del popolare programma Italia Sì, dove svolge anche il ruolo di inviata.

Caterina Varvello, alcuni tratti della sua vita extralavorativa

Parlavamo di Benedetta Parodi, a cui Caterina Varvello è davvero legata anche al di fuori della sfera lavorativa. Le due, infatti, sono davvero amiche, tanto da condividere tanti momenti insieme. Sappiamo inoltre, dal suo profilo Instagram, che la giornalista è tifosa del Milan. Non abbiamo info, invece, circa un suo marito o compagno.

Caterina Varvello è la figlia di Marco Varvello? No, i due non sono neppure parenti.

Pubblicità

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: Culturando APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Atzori, 123 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!