Seguici sui social

Cronaca

Covid, Abrignani: “Improbabile rinnovo stato di emergenza dopo il 31 marzo”

A fornire un’ulteriore conferma è stato l’immunologo membro del Comitato Tecnico Scientifico. Tutti gli indicatori propendono per una situazione attualmente sotto controllo

Pubblicato

il

Coronavirus Italia

Sempre più improbabile il rinnovo dello stato di emergenza da Covid dopo la sua scadenza prevista per il 31 marzo 2022. A fornire un’ulteriore conferma è stato Sergio Abrignani, membro del Comitato Tecnico Scientifico e immunologo. Tutti gli indicatori propendono per una situazione attualmente sotto controllo.

Covid, Sergio Abrignani: “Senza stato di emergenza si scioglierà anche il Cts”

Intervenuto nel programma di Rai 1Un Giorno da Pecora“, l’immunologo ha commentato la situazione attuale relativa all’epidemia da Sars-Cov-2, guardando con speranza al futuro:

“Non credo verrà prorogato lo stato di emergenza e, quindi, si scioglierà anche il Cts. Non credo che dovremmo più vivere la situazione emergenziale che abbiamo vissuto in passato, almeno se rimane la variante Omicron. E non penso che possa arrivare a breve una variante più diffusiva di Omicron, è difficile ed è improbabile immaginarsela”.

Su di una possibile abolizione del Green Pass aggiunge che “è una scelta politiche, io dico che quando avremo terminato la campagna vaccinale potremo togliere tutto“.

Nato ad Avellino nel maggio '95 è un giornalista, attivista antimafia e talvolta scrittore un po' troppo malinconico. Grande appassionato di sport, divoratore di libri e ascoltatore incallito dei Pearl Jam.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it