Seguici sui social

Cultura

Letteratura, quali blog letterari vale la pena seguire: i migliori spazi virtuali

Data la democraticità di questo strumento, ognuno può esprimere opinioni in merito a questioni più o meno importanti, avendo o meno l’autorità per farlo. È dunque importante scegliere i canali giusti

Pubblicato

il

Libri Letteratura

Aprire un blog letterario significa ritagliare uno spazio virtuale da dedicare interamente a discussioni legate al mondo della cultura, dei libri, di nuove e vecchie uscite. Data la democraticità di questo strumento, ognuno può esprimere opinioni in merito a questioni più o meno importanti, avendo o meno l’autorità per farlo.

È per questo che è importante, prima di consultare un dato blog, comprendere se questo ha un taglio critico-letterario, e in questi casi è molto spesso curato da redattori o comunque addetti al mondo dell’editoria, oppure se ha un taglio più personale e soggettivo, e in questi casi si parla di blog creati da lettori appassionati. 

Quali sono i migliori blog letterari da seguire in Italia: alcuni esempi

Tra i blog letterari dal taglio più critico abbiamo Libreriamo. Libreriamo è la piazza digitale per chi ama i libri e la cultura. È il Media dedicato agli interessi dei booklovers e culturelovers, fondato dal sociologo Saro Trovato. In questo blog si può trovare tutto, da poesie ad articoli critici. 

Sempre su questa linea, consigliamo il Culturificio, con Federico Musardo come direttore editoriale e Susanna Ralaima in veste di vice direttrice. Questo blog propone spunti interessanti e interpretazioni varie in merito alle nuove uscite. 

Bookblister è un blog letterario interessante specie per coloro i quali siano affascinati dal mondo dell’editoria. Chiara Berretta Mazzotta propone sia spunti di riflessione sulle varie uscite ma, cosa più unica che rara, offre consigli ad aspiranti scrittori, editori o lettori professionisti. Inoltre Mazzotta tiene anche un programma radiofonico su Radio 105, Libri a Colacione.

Degni di nota sono anche Interno Poesia, un blog fondato da Andrea Cati nel 2014 per la promozione e divulgazione della poesia: letteratura contemporanea, del ‘900, edita e inedita, italiana e straniera insieme a “L’apprendista libraio”, diretto da Santo D’Amico e fondato nel 2010.

Nata a Nocera Inferiore il 3 dicembre 2000, è giornalista praticante presso ZetaNews. Diplomata al Liceo Classico "Marco Galdi" nel 2019, dallo stesso anno è studentessa di Lettere Classiche presso l’Università degli studi di Salerno. Appassionata di scrittura creativa, ha partecipato a diversi concorsi letterari: nel 2016 si è classificata terza al concorso “le parole sono ponti” e nel 2019 si è classificata seconda al Premio Badia di Cava De’ Tirreni. Ama i libri, l’arte e raccontare le ingiuste condizioni del patrimonio artistico della città in cui vive. “Figlia” del Pirandello giornalista, cerca di non fermarsi mai alla narrazione superficiale degli eventi. «E mentre il sociologo descrive la vita sociale qual essa risulta dalle osservazioni esterne, l’umorista armato del suo arguto intuito dimostra, rivela come le apparenze siano profondamente diverse dall’essere intimo della coscienza degli associati». (Pirandello, saggio sull’umorismo)

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!