Seguici sui social

Cronaca

Incidente a Mercogliano, morta una donna investita da un’auto

Il tragico incidente si è verificato nella prima serata di lunedì 21 febbraio in via Ramiro Marconi. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della locale Stazione e i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che costatarne il decesso

Pubblicato

il

Ambulanza notte
Foto (di repertorio): casertanews.it

Incidente mortale a Mercogliano, in provincia di Avellino. Una donna di 68 anni è stata investita mentre attraversava la strada. La tragedia si è consumata nella serata di lunedì 21 febbraio in via Ramiro Marconi. Sul posto sono immediatamente intervenuti i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che costatare il decesso della donna.

Mercogliano, 68enne investita e uccisa: automobilista non si ferma per primo soccorso

Secondo una prima ricostruzione, la 68enne è stata presa in pieno da una vettura in transito mentre attraversava la strada. Il violento impatto non ha lasciato scampo alla donna. L’automobilista non si sarebbe fermato a prestare i primi soccorsi. La vittima è una donna residente a Sant’Angelo a Scala, ma medico di base a Mercogliano, aveva appena finito di fare studio in via Marconi.

Le forze dell’ordine, dopo i rilievi di rito, stanno mettendo in essere tutte le misure per ricostruire la reale dinamica dell’incidente che ha portato a questo tragico epilogo. Le testimonianze e le immagini delle telecamere saranno fondamentali per risalire all’automobilista e rendere più chiara la dinamica.

Incidente mortale a Mercogliano, le parole del sindaco

Il primo cittadino di Mercogliano, Vittorio D’Alessio, attraverso i canali social ha espresso tutto il dolore della comunità per questo tragico incidente:

Sono ore di dolore per la nostra comunità. Una donna dolce ed affabile, un pregiato medico, una moglie, una madre appena uscita da lavoro, in una manciata di secondi, se ne va via per sempre. Non ci sono parole adatte ad alleviare il dolore di questa sera misto alla rabbia e all’amarezza nei confronti di chi non ha neanche fermato la sua corsa. Senza giudicare o puntare il dito, è solo il momento di rispettare in silenzio la tragedia che si è consumata poche ore fa, traendone un altro prezioso spunto per riflettere sul valore della propria vita e quella degli altri e sul rispetto che le dobbiamo. Sempre.

Pubblicità

Nato ad Avellino nel maggio '95 è un giornalista, attivista antimafia e talvolta scrittore un po' troppo malinconico. Grande appassionato di sport, divoratore di libri e ascoltatore incallito dei Pearl Jam.

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: Culturando APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Atzori, 123 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!