Seguici sui social

Attualità

Quali filtri si cambiano spesso in macchina, come funzionano e quando è il momento di cambiarli

Esistono quattro tipi di filtri per auto presenti in quasi tutti i veicoli

Pubblicato

il

Assicurazione Auto

Carburante, olio e aria sono essenziali per il corretto funzionamento del motore di un’auto. Mantenendo fuori i contaminanti, i filtri sono in grado di far passare aria pulita e liquidi attraverso il motore.

Esistono quattro tipi di filtri per auto presenti in quasi tutti i veicoli:

Illustrazione di filtri automatici da tuttoautoricambi.it

Filtri dell’aria

I filtri dell’aria nel sistema di aspirazione del motore vengono utilizzati per mantenere pulita l’aria che entra nel motore rimuovendo eventuali sostanze inquinanti. Insetti, sporcizia della strada, polline, sporco e altri inquinanti che soffiano nella griglia del tuo veicolo sono tenuti fuori dallo schermo.

Una delle parti più facili da sostituire o pulire è il filtro dell’aria. È possibile sollevare il filtro dell’aria rimuovendo il tubo di aspirazione dalla scatola di raccolta dell’aria. Tenere il filtro dell’aria verso la luce. Se non riesci a vedere la luce attraverso di essa, puliscila o sostituiscila.

Pubblicità

Filtri abitacolo

Il filtro dell’aria dell’abitacolo mantiene la polvere, il polline e altri inquinanti atmosferici fuori dal tuo spazio respiratorio, indipendentemente dal fatto che tu abbia il condizionatore acceso o meno. L’aria condizionata non è necessaria per il funzionamento del filtro dell’aria dell’abitacolo. Puoi tenere diverse cose fuori dall’aria all’interno della tua auto con questo schermo rettangolare.

Il filtro dell’aria dell’abitacolo può trovarsi sotto il cofano, dietro il vano portaoggetti o sotto il cruscotto. A seconda della posizione, i filtri dell’aria dell’abitacolo possono essere leggermente più difficili da sostituire rispetto al filtro dell’aria del motore.

Filtri olio

Affinché un veicolo funzioni, è necessario dell’olio per lubrificare i vari componenti del motore. In assenza di olio, il motore si surriscalderebbe e le parti si consumerebbero prematuramente. Tuttavia, l’olio può contaminarsi ogni volta che viene fatto circolare nel motore.

Mentre il motore è in funzione, il filtro dell’olio mantiene sporco e detriti fuori dall’olio. È fondamentale che il filtro dell’olio funzioni correttamente per far funzionare la tua auto senza intoppi e ottenere il miglior consumo di carburante. I veicoli più recenti potrebbero richiedere cambi di olio e filtri meno frequenti, ad esempio ogni 10.000 miglia.

Filtri carburante

Il carburante raffinato è pulito quando esce da una raffineria. Prima che entri nel tuo veicolo, entrerà nei camion e nelle stazioni di servizio, dove potrebbe essere contaminato. Il filtro del carburante mantiene lo sporco e la sporcizia lontano dal motore.

Pubblicità

All’interno della linea del carburante, c’è una cartuccia che funge da filtro del carburante. C’è uno schermo all’interno della cartuccia che cattura sporco, ruggine e altri detriti nel carburante prima che raggiunga l’iniettore di carburante. I filtri del carburante devono essere cambiati ogni due anni o 30.000 miglia, a seconda dell’evento che si verifica per primo.

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: Culturando APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Atzori, 123 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!