Seguici sui social

Calcio

Serie D, Angri-Portici sospesa. Il calciatore ospite Di Gennaro: “Aggredito compagno di squadra”

L’incontro valevole per il girone G è stato interrotto al termine del primo tempo. Le parole dell’ex Salernitana: “Maraucci picchiato con calci e pugni da tifosi armati di mazze”

Pubblicato

il

Pallone Serie D 2022-2023

La partita di Serie D Angri-Portici è stata sospesa e rinviata a data da destinarsi. L’incontro valevole per il girone G della quarta serie del campionato italiano è stato interrotto al termine del primo tempo. Secondo quanto dichiarato dal calciatore ospite Davide Di Gennaro, un giocatore del Portici sarebbe stato aggredito e picchiato con calci e pugni da alcuni “tifosi”.

Angri-Portici sospesa e rinviata, Di Gennaro: “Tifosi hanno aggredito Maraucci”

Queste le parole di Di Gennaro a “Tuttomercatoweb.com”: “Nel primo tempo, all’Angri, è stato assegnato un penalty, e al momento della battuta il mio compagno di squadra Maraucci ha iniziato a innervosire l’avversario, che ha poi fallito il rigore. Dagli spalti sono iniziati a volare insulti e minacci a Maraucci, ma il peggio è successo quando siamo rientrati nello spogliatoio: da un’entrata secondaria abbiamo visto apparire dei tifosi con delle mazze, che hanno preso a calci e pugni Maraucci, per poi scappare subito”.

Un gesto che ha avuto delle conseguenze: “Nella foga e per difendersi, Maraucci ha provato a reagire sbattendo anche contro una porta, adesso ha tagli sul corpo ed è in stato di shock, hanno dovuto sedarlo. Era ovviamente in stato di forte ansia. Il clima è rimasto teso, siamo straniti anche noi, non possiamo neppure uscire dagli spogliatoi per un discorso di sicurezza”.

Di Gennaro, che ha militato in Serie A e in Serie B, è sconvolto e indignato: “Quello che è visto oggi non mi è mai successo in carriera. Ed è qualcosa di estremamente grave, perché non si può giocare una partita rischiando la propria incolumità. A me del risultato (il Portici ha vinto 0-3, ndr) non interessa proprio nulla, è un discorso di correttezza e sicurezza personale. Queste cose nel calcio non devono succedere”.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!