Seguici sui social

Spettacolo

Partita del Cuore, Aurora Leone cacciata dal tavolo della Nazionale Cantanti: “Le donne non possono”

Un episodio davvero controverso quello accaduto alla vigilia dell’evento benefico

Pubblicato

il

Aurora Leone Cacciata
foto: storie Instagram di Aurora Leone

Un episodio che ha del clamoroso quello accaduto alla vigilia della Partita del Cuore 2021. Aurora Leone cacciata dal tavolo della Nazionale Cantanti. L’attrice dei The Jackal è stata allontanata, secondo quanto spiega lei stessa, perché donna.

Aurora Leone cacciata perché donna: “Ecco cosa è successo prima della Partita del Cuore”

I fatti sono stati raccontati dalla stessa Aurora, che ha pubblicato delle storie Instagram in cui spiegava l’accaduto, insieme al suo collega e amico Ciro Priello, tra i fondatori dei The Jackal. Leone ha esordito così: “Vi spieghiamo brevemente cosa è successo stasera alla cena prima della Partita del Cuore. Io e Ciro ci siamo seduti al tavolo con la Nazionale Cantanti e una volta seduti lì l’organizzatore ci ha detto che io non potevo esserci”.

Poteva sembrare un disguido, ma il motivo dell’allontanamento di Aurora è legato al fatto che è donna: “Ce lo sta dicendo perché siamo di un’altra squadra, pensavo. Invece poi riferisce a Ciro: “No, tu puoi restare, lei no”. Alla mia richiesta di spiegazioni, mi dice: “Sei una donna, non puoi stare seduta qui, queste sono le nostre regole. Non mi far spiegare il motivo: alzati”.

La toppa, in questo caso, è stata peggio del buco: “Mi sono seduta dunque ad un altro tavolo, e Ciro mi ha seguita. Intanto quello che penso sia il direttore generale della Nazionale Cantanti mi ha detto che non potevo stare seduta perché accompagnatrice. Peccato che io fossi regolarmente convocata! Addirittura ha detto “Il completino te lo metti in tribuna, da quando in qua le donne giocano”. A quel punto ci siamo infervorati”.

Un episodio davvero incredibile, che Aurora ci tiene a non accomunare con lo scopo dell’evento: “Vorrei solo che quanto successo non metta in cattiva luce l’importanza della ricerca sul Cancro e di quanto fa la Fondazione”.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

Notizie Flash

';

I più letti

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it