Seguici sui social

Calcio

Avellino Calcio, esonerati Di Somma e Braglia

La comunicazione è arrivata, nelle ultime ore, proprio dalla società del patron Angelo Antonio D’Agostino, tramite un comunicato ufficiale. La squadra è stata affidata, per il momento, a Raffaele Biancolino

Pubblicato

il

Piero Braglia Avellino

Rivoluzione in casa U.S. Avellino: esonerati in un solo colpo il direttore sportivo Salvatore Di Somma e l’allenatore Piero Braglia. La squadra è stata affidata, per il momento, a Raffaele Biancolino.

Fatale per il dirigente un mercato di gennaio non in grado di dare una svolta al campionato, mentre per il mister determinante un amore mai sbocciato con la piazza avellinese e i troppi passi falsi che hanno compromesso la corsa al primo posto.

Avellino Calcio, esonerati Braglia e Di Somma: squadra affidata a Biancolino

La comunicazione è arrivata, nelle ultime ore, proprio dalla società del patron Angelo Antonio D’Agostino, tramite un comunicato ufficiale:

“L’U.S. Avellino 1912 comunica di aver sollevato dai rispettivi incarichi il direttore sportivo Salvatore Di Somma e l’allenatore della prima squadra Piero Braglia. Insieme al tecnico sono stati esonerati l’allenatore in seconda Domenico De Simone ed il preparatore atletico Vito Barberio.

Il club ringrazia i professionisti summenzionati per il lavoro svolto e gli augura le migliori fortune professionali per il prosieguo delle rispettive carriere. La seduta di allenamento odierna verrà condotta da Raffaele Biancolino“.

È un giovane ammiratore del giornalismo in tutte le sue sfumature che prova a raccontare la verità delle cose nel migliore dei modi. Giornalista praticante, attivista antimafia e ogni tanto scrittore di pensieri.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it