Seguici sui social

Attualità

Ciampino, sottoscritto il protocollo per la candidatura Unesco della Via Appia Regina Viarum

La strada consolare rappresenta non solo il prototipo del sistema viario romano, ma è anche simbolo millenario delle relazioni tra le civiltà del Mediterraneo e quelle dell’Oriente e dell’Africa

Pubblicato

il

Siti Unesco

La Sindaca di Ciampino, Emanuela Colella, ha sottoscritto questa mattina, presso le Terme Diocleziane di Roma, il protocollo d’intesa per la candidatura del sito “Via Appia. Regina Viarum” per l’iscrizione nella lista del Patrimonio Mondiale UNESCO.

Il progetto, promosso dal Ministero della Cultura attraverso gli uffici centrali e periferici, coinvolge 4 Regioni (Lazio, Campania, Basilicata e Puglia), 12 tra Province e Città metropolitane, 73 Comuni – tra cui Ciampino -, 15 Parchi, la Pontificia Commissione di Archeologia Sacra e 25 università italiane e straniere.

La strada consolare, circa 900 km di tracciato da Roma a Brindisi inclusa la variante traianea, rappresenta non solo il prototipo del sistema viario romano, ma è anche simbolo millenario delle relazioni tra le civiltà del Mediterraneo e quelle dell’Oriente e dell’Africa.

“Il protocollo sottoscritto questa mattina – ha commentato la Sindaca che ha presenziato alla cerimonia insieme all’Assessore Fabrizio Tulli – rappresenta un’importante opportunità per lo sviluppo sostenibile del nostro splendido territorio. Il progetto vuole realizzare un cammino di bellezza lungo il tracciato romano della Via Appia Antica: uno degli assi di comunicazione più importanti dal tempo degli antichi Romani”.

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!