Seguici sui social

Tecnologia

Come le ultime tecnologie stanno cambiando il modo in cui giochiamo

I videogiochi hanno da sempre assorbito subito le innovazioni, e così continuano a fare anche ora. Vediamo quali sono le ultime che stanno cambiando il modo in cui giochiamo

Pubblicato

il

Giochi virtuali

Ci sono delle innovazioni che si innestano soprattutto a livello industriale, o medico, o nei trasporti, senza che la maggior parte di noi se ne renda conto. E poi ci sono quelle che entrano a far parte della nostra vita quotidiana in modo evidente, magari attraverso un’attività gradevole come quella del gioco. E attraverso il gioco diventiamo molto più consapevoli di quello che si studia tra i ricercatori e gli ingegneri pionieri delle nuove tecnologie.

I videogiochi hanno da sempre assorbito subito le innovazioni, e così continuano a fare anche ora. Vediamo quali sono le ultime che stanno cambiando il modo in cui giochiamo.

Intelligenza artificiale

Ecco una nuova tecnologia ormai spesso usata nel mondo del gaming, ma di cui pochi giocatori si rendono conto. L’intelligenza artificiale sta contribuendo a rendere i giochi sempre più realistici e complessi, con i nemici che sono capaci di “apprendere” le nostre mosse – e quindi renderci la vita sempre più difficile – oppure in altri modi. Un esempio: Facebook, tramite il framework DeepFocus, sta mettendo a punto un sistema per “sfocare” gli oggetti alla periferia della visione del giocatore, proprio come accade nella realtà. In questo modo l’effetto di realismo sarà massimo.

Altre case di produzione invece stanno usando l’AI per migliorare i giochi in realtà virtuale, eliminando la sensazione di nausea che tanti giocatori provano. Ma passiamo al prossimo punto, quello appunto della realtà virtuale.

Realtà virtuale e realtà aumentata

I visori per realtà virtuale sono lontani dall’essere diffusi come console e pc da gaming. Nonostante questo, il loro mercato è in crescita. Grazie a prezzi mano a mano più abbordabili e a un catalogo di giochi ormai lunghissimo. Basta dire che la categoria “virtual reality” su Steam include ormai più di 3.700 titoli, principalmente giochi d’azione e sparatutto, ma non mancano anche giochi sportivi o di strategia.

Ma va alla grande tra i giocatori anche la realtà aumentata. Quest’ultima è diventata popolarissima grazie a un gioco che da solo è riuscito a far schizzare le azioni delle sua casa produttrice, Nintendo, al massimo storico: parliamo naturalmente di Pokemon Go. Ma dopo il grande successo di questo titolo sono usciti moltissimi altri giochi in realtà aumentata, tra cui ad esempio The Walking Dead: Our World, un gioco che permette di vivere in prima persona nientemeno che un’apocalisse zombie.

Streaming

Una innovazione che si è davvero diffusa a macchia d’olio è quella del gioco in streaming. La piattaforma di live streaming di giochi più usata dai giocatori, Twitch, conta circa un milione di utenti attivi ogni singola ora.

Lo streaming va alla grande anche tra chi gioca ai casino online, dove ha causato un piccolo terremoto, diventando la modalità di gioco preferita da moltissimi giocatori. In pratica i tavoli da gioco, invece di essere “virtuali”, cioè software, sono fisicamente presenti in una sala collegata in streaming con i giocatori, che piazzano le loro puntate proprio che se si trovassero lì in carne ed ossa. Una novità, quella del gioco di casino live, che di fatto ha reso insignificante la differenza tra gioco online e gioco offline.

Cross platform

Un’altra innovazione molto apprezzata dai giocatori è quella del cross platform. Grazie ad essa un gioco, come ad esempio il famosissimo Fortnite, è accessibile su diversi supporti, ad esempio console, PC e mobile. In questo modo molti più giocatori possono essere coinvolti ed è possibile giocare ovunque ci si trovi. Bello, vero?

';

I più letti

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it