Seguici sui social

Attualità

Covid Campania, De Luca: “Più controlli per l’uso della mascherina. No Vax? Basta perdere tempo”

Pubblicato

il

Vincenzo De Luca Governatore Campania

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, è intervenuto nella consueta diretta social del venerdì. L’argomento principale è stato il momento delicato che l’Italia e la Campania stanno affrontando con il Covid-19. De Luca ha sottolineato l’importanza di non abbassare la guardia: “Voglio fare un appello ai nostri concittadini affinché ci sia molto più rigore nell’uso della mascherina. Siamo stati l’unica Regione d’Italia nella quale è rimasto sempre obbligatorio l’uso sulla base delle nostre ordinanze“.

De Luca ha poi aggiunto: “Non vorrei che, dall’essere stati i primi in termini di prudenza, diventassimo gli ultimi perché continuo a rilevare troppa rilassatezza nell’uso quotidiano della mascherina e pochi controlli. Indossare la mascherina è un piccolo gesto di responsabilità che ha però una grande utilità dal punto di vista del contrasto al contagio”.

De Luca sui vaccini: “Ascoltate gli esperti”

Vi chiederei di non seguire più le trasmissioni tv – ha proseguito De Luca – la quantità di bestialità che si dicono e delle cose campate in aria e non verificate è sconvolgente. Hanno interesse a gonfiare il problema per aumentare gli ascolti, punto e basta, non alla trasparenza dell’informazione. Ascoltate gli esperti, i pediatri e cancellate queste trasmissioni“.

Sulla campagna vaccinale per i bambini, il Presidente De Luca ha precisato: “Dobbiamo prepararci, questo mi pare oggi il tema più delicato, alla campagna di vaccinazione dai 5 agli 11 anni, essendo stato autorizzato l’uso del vaccino, sia dall’Ema che dall’Aifa. In Campania – ha aggiunto – noi dovremmo vaccinare con prima e seconda dose 400mila bambini di questa fascia di età. Vorrei fare un ragionamento da padre e da nonno: so che è un tema di estrema delicatezza che va affrontato con equilibrio e rispetto, so che è un tema che costringe a prendere decisioni importanti. Credo che non sia un tema da affrontare in maniera approssimativa o anche con forzature, tanto più che abbiamo avuto nei mesi alle nostre spalle la diffusione di tante di quelle notizie campate in aria, la costruzione di un clima così pesante e confuso che obiettivamente si crea oggi una difficoltà per la vaccinazione per i più piccoli”.

De Luca ha spiegato che “dalle cose che ho ascoltato in queste settimane l’unica preoccupazione che considero fondata è quella relativa al numero basso di bambini su cui era stato sperimentato il vaccino Pfizer, 3mila. Era un’osservazione ragionevole, fondata. Rispondo che intanto oggi tutte le autorità di controllo sono concordi nell’affermare che il vaccino è sicuro, perché è stato utilizzato per milioni di bambini nel mondo, oltre 3 milioni negli Stati Uniti, centinaia di migliaia in Israele e in altri Paesi. Sinceramente – ha concluso – se c’è un vaccino che è stato sperimentato in maniera vastissima e senza conseguenze negative è il vaccino anti Covid“.

';

Notizie Flash

';

I più letti

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

Change privacy settings