Seguici sui social

Costume

8 marzo 2022, il dramma delle donne ucraine: un pensiero per loro

Quella di quest’anno non può certamente essere definita una festa della donna se pensiamo al grande dramma che vivono ogni giorno le donne dell’Afghanistan, ma anche la tragedia delle donne (e degli uomini) d’Ucraina

Pubblicato

il

Bandiere Ucraine

È una delle ricorrenze che maggiormente ricordiamo, quella dell’8 marzo. Ma quella di quest’anno non può certamente essere definita una festa della donna se pensiamo al grande dramma che vivono ogni giorno le donne dell’Afghanistan, costrette a una vita orribile dalle ripugnanti leggi della sharia. E quest’anno, non possiamo che rivolgere il nostro pensiero anche alle donne ucraine, costrette a combattere una guerra più grande di tutti noi. Sono tante le iniziative che l’Italia ha messo in campo per loro.

8 marzo 2022, le iniziative per la festa della donna dedicate a chi soffre

Sarà senza dubbio un 8 marzo particolare quello che ci accingiamo a vivere, con il dramma delle donne ucraine che ha colpito tutti noi. Madri costrette a vedere i propri figli combattere, da giovanissimi, per una guerra senza senso. Mogli e compagne che salutano il proprio uomo, che parte per il fronte e per respingere l’avanzata russa. Morte e distruzione ovunque, a dilaniare il cuore delle donne d’Ucraina.

Una giornata, che doveva essere incentrata sulla rivendicazione delle pari opportunità, soprattutto nel mondo del lavoro, avrà assieme anche un altro significato: quello del no alla guerra. Sono tante le iniziative pensate per le donne ucraine per l’8 marzo 2022.

Al Salone dei Corazzieri del Palazzo del Quirinale, a Roma, un incontro dal tema “Giovani donne che progettano il futuro”. La cerimonia, che sarà trasmessa in diretta su Rai 1, vedrà la partecipazione di Oksana Lyniv, direttrice d’orchestra ucraina del Teatro comunale di Bologna.

In tutta Italia e non solo, appuntamenti e iniziative promossi per le donne. Il progetto “Chansons: Chiara Civello Sings International French Standards”, dall’Auditorium Parco Della Musica di Roma, devolverà il ricavato all’Unhcr Italia a sostegno di tutte le donne costrette a fuggire per guerre e violenze, soprattutto dall’Ucraina e dall’Afghanistan.

Pubblicità

Donne ucraine, alcune frasi dedicate a loro in questo 8 marzo 2022

In questo momento non possiamo che dedicare un pensiero di pace anche per le donne ucraine. A loro va tutta la nostra vicinanza.

  • Le donne sostengono la metà del cielo. (Detto cinese)
  • Puoi dire la forza di una nazione dalle donne che la abitano.
  • Datemi il denaro che è stato speso nelle guerre e vestirò ogni uomo, donna, e bambino con un abbigliamento dei quali re e regine saranno orgogliosi. Costruirò una scuola in ogni valle sull’intera terra. Incoronerò ogni pendio con un posto di adorazione consacrato alla pace. (Charles Summer)
  • Io sogno di dare alla luce un bambino che chieda: “Mamma, che cosa era la guerra?” (Eve Merriam)

Festa della Donna, perché l’8 marzo si regala la mimosa?

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: Culturando APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Atzori, 123 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!