Seguici sui social

Politica

Elezioni 2018, Di Stefano: “Casapound sconfitta, colpa dello spazio mediatico!”

Dibattito tra il leader del movimento di destra, Mentana e Annunziata: “Non abbiamo mai parlato sulla vostra televisione!”

Pubblicato

il

Simone Di Stefano
foto: ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Un piccato Simone Di Stefano ha commentato i risultati delle Elezioni 2018. Il leader di Casapound ha intrattenuto un battibecco con Enrico Mentana e Lucia Annunziata alla Maratona Mentana.

Il capo politico del movimento di destra ha commentato in maniera piuttosto arrabbiata quanto accaduto durante la campagna elettorale. Per Di Stefano il suo movimento ha avuto poca copertura mediatica, tanto che questa sarebbe stata la causa principale del loro scarso risultato (0,9%).

Questo il dialogo:

  • Di Stefano: “Se stiamo sotto l’1% è una sconfitta, ma questa è la prima volta che appaio su La7. Sicuramente la domanda sulla democrazia non ce la dobbiamo porre voi ma noi“.
  • Mentana: “In realtà sei stato a Omnibus“.
  • Di Stefano: “Ma no, erano le sette di mattina ed era la presentazione del programma. Noi abbiamo raccolto le firme e rispettato la democrazia ma non venite voi a farci la morale sul pluralismo. Gli spazi dovrebbero essere uguali per tutti“.
  • Mentana: “Sa con chi parla? Nessuno le fa la lezione. Lei sa che il sottoscritto è stato accusato di essere pifferaio magico per aver parlato con lei? Se considerate che non si sia parlato è un altro discorso ma non credo che sia così“.

Elezioni 2018, Di Stefano: “Il messaggio di Salvini è andato in tv!”

Il dibattito diventa sempre più aspro.

  • Di Stefano: “Se avessimo avuto lo spazio di Fratoianni avremmo preso di più. Questo dato rispecchia quello che abbiamo avuto come spazio. I Cinque Stelle hanno preso tantissimo di più perché sono stati più presenti. Non siamo apparsi in nessuna televisione, è abbastanza palese! Ma noi siamo contenti lo stesso, la domanda se la dovrebbe porre un sistema mediatico meno democratico di Casapound“.
  • Mentana: “Liberi e Uguali ha avuto grande esposizione, ma non ha ottenuto un grande risultato. Dar la colpa alla televisione non è da forza rivoluzionaria“.
  • Lucia Annunziata: “È stato da me mezz’ora, e ha fatto il 10% di ascolto. Non mi pare che fosse poco come copertura mediatica“.

Di Stefano, a quel punto, se la prende con Salvini:Il messaggio di Salvini è stato più propagandato, ha preso tanti voti. Ma vedremo che fine farà la Lega in parlamento, noi la osserveremo dall’esterno. Noi lo diciamo, sarà governo tecnico. Se volete valutare il risultato della Lega valutiamo la presenza politica di Salvini. La gente prende il 78% dalla tv“.

Mentana, a quel punto, lo ammonisce: “La ‘chiara luce’ fa parte del vostro programma? Ne ha parlato a Omnibus, ha detto una palla!“.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it