Seguici sui social

Musica

Napoli, il cantante Federico Salvatore ricoverato per emorragia cerebrale

Pubblicato

il

Federico Salvatore
Foto: YouTube.it

Il cantante napoletano Federico Salvatore è ricoverato per un’emorragia cerebrale all’Ospedale del Mare di Napoli. Il 62enne, come afferma la moglie, si trova nel reparto rianimazione della struttura. Sembra che Salvatore sia stato colpito da un malore nel corso degli scorsi giorni. Ecco chi è il cantante: ripercorriamone la biografia, attraverso le sue canzoni, e i tratti della sua vita privata.

La biografia del cantante di “Azz”: le sue più celebri canzoni

Federico Salvatore nasce a Napoli il 17 settembre 1959. Cantautore, cabarettista, è cresciuto nelle adiacenze della storica Via Santa Teresa degli Scalzi. È proprio nelle vie partenopee che inizia a suonare la chitarra, sua grande passione, da autodidatta all’età di 8 anni. Nel 1994 la notorietà, con la vittoria del concorso BravoGrazie, che gli permette di partecipare alla trasmissione televisiva Maurizio Costanzo Show. Nel 1995 ricordiamo la sua partecipazione al Festivalbar come ospite fisso.

Il suo primo album, “‘Na tazzulella ‘e ca…baret”, è targato 1989. Da allora, tanti altri lavori, anche al fianco di altri artisti. Ecco la sua discografia completa:

  • 1989 – ‘Na tazzulella ‘e ca…baret
  • 1990 – Pappagalli lat(r)ini
  • 1991 – Incidente al Vomero
  • 1992 – Cabarettombola
  • 1993 – Storie di un sottosviluppato… sviluppato sotto!!!
  • 1994 – Superfederico
  • 1995 – Azz…
  • 1996 – Il mago di Azz
  • 1997 – Coiote interrotto
  • 2000 – L’azz ‘e bastone
  • 2002 – L’osceno del villaggio
  • 2004 – Dov’è l’individuo?
  • 2009 – Fare il napoletano… stanca!
  • 2011 – Se io fossi San Gennaro – LIVE
  • 2013 – Pulcin’hell
  • 2020 – Sta luna pare ‘na scorza ‘e limone
  • 2021 – AZZ… 25 anni dopo

Le canzoni più famose di Federico Salvatore sono sicuramente “incidente in Banca”, “incidente al Vomero”, “incidente in Paradiso”, “incidente telefonico”, ma di lui ci si ricorda anche e soprattutto per “Azz”, cantata in mille spettacoli e riadattata in tante vesti. La musica di questo artista ha saputo mantenere negli anni uno sfondo comico-satirico, ed è stata ambientata per lo più nel mondo napoletano, di cui il cantante dipinge i risvolti della vita quotidiana.

Federico Salvatore, la vita privata del cantante: news su moglie e figli

Non conosciamo molto della vita privata di Federico Salvatore, che sembra essere una persona davvero riservata per quanto riguarda la sua sfera più intima. Sappiamo che vive a Portici da diversi anni con la sua compagna, ed è padre di quattro figli: Paride, Yuri, Azzurra e Fabrizio.

Le ultime news sulle sue condizioni vengono proprio dalla moglie, che ha pubblicato, sulla pagina ufficiale del cantautore, un lungo messaggio: “Non è un momento semplice, ma nessuno, ora, può fare diagnosi certe e definitive. Federico ora è sotto osservazione ed è sottoposto a una serie di accertamenti. Da sua compagna di vita e da madre dei suoi figli, sto cercando di contenere più possibile il grande dolore che provo, di rimanere lucida e di gestire i nostri ragazzi, tranquillizzandoli e dicendo loro la verità: il papà è affidato alle cure di ottimi medici”.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

Notizie Flash

';

I più letti

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it