Seguici sui social

Cronaca

Milano: sequestro di armi, droga e un arresto

Sequestrato anche un chilo circa di cocaina suddiviso in buste, alcune divise di aziende leader nei servizi di logistica e spedizione e di aziende municipalizzate nella gestione dei rifiuti, nonché un distintivo della Guardia di finanza

Pubblicato

il

Polizia di notte
Foto: abr24.it

Armi e altro materiale, probabilmente usate per rapine a degli orafi, sono stati sequestrati dagli agenti della Polizia di Stato, coordinata dalla Procura di Milano, che hanno arrestato un italiano pregiudicato di 65 anni. Le perquisizioni sono state appunto seguite nell’ambito di un’indagine su rapine ai danni di alcuni laboratori orafi milanesi.

Coordinati dalla procura di Milano gli investigatori, durante le perquisizioni, hanno recuperato, nel solaio di un appartamento, un fucile a pompa calibro 12 Franchi, una pistola calibro 22 Browning, risultata rubata, una pistola calibro 7,65 Beretta, con matricola abrasa, e munizionamento compatibile con le stesse armi rinvenute. I poliziotti hanno sequestrato anche un chilo circa di cocaina suddiviso in buste, alcune divise di aziende leader nei servizi di logistica e spedizione e di aziende municipalizzate nella gestione dei rifiuti, nonché un distintivo della Guardia di finanza.

Nell’ambito dell’indagine è stato, inoltre, arrestato un uomo, con diversi precedenti penali, che deteneva presso la sua abitazione una carta d’identità falsificata, con le generalità di una persona realmente esistente che non corrispondeva alla foto.

Secondo gli investigatori non si esclude che le armi possano essere già state utilizzate in occasione della rapina milionaria commessa a novembre 2021 ai danni di un laboratorio orafo nel quartiere Cimiano di Milano.

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!