Seguici sui social

Attualità

Cambio dell’ora, nella notte tra sabato 29 e domenica 30 ottobre lancette indietro di un’ora

Una pratica che, nonostante si parli da anni della sua abolizione, continua a esistere

Pubblicato

il

Ora solare

La notte tra sabato 29 e domenica 30 ottobre segnerà il cambio dell’ora dall’ora legale all’ora solare 2022. Lancette indietro di un’ora per gli italiani, che alle 3:00 dovranno reimpostare i propri orologi. Un provvedimento oggetto di numerose discussioni sull’abolizione di questa pratica annunciata per il 2022 e sulla sua relativa proroga. Ma la domanda che si fanno in tanti è ben meno si dorme in più o in meno con l’ora solare?

Perché l’abolizione del sistema del cambio dell’ora: il risparmio energetico

Le polemiche e le discussioni sul cambio dell’ora, come accennato, sono state tutt’altro che poche. In Europa da anni si fa strada l’ipotesi di un’abolizione del cambio dell’ora. Ma cosa comporterebbe ciò? Un’ora di luce in più al giorno, nelle ore di maggiore vita “attiva”, e conseguenti consistenti vantaggi in termini di risparmio energetico. Soprattutto in tempi di crisi, potrebbe essere una soluzione all’apparenza banale ma tutt’altro che scontata.

L’idea si era affacciata nel 2019 al Parlamento europeo, come detto, ma di recente gruppi di scienziati hanno rilanciato la proposta. Tuttavia, ad oggi non se ne è fatto ancora niente.

Ora solare 2022: si dorme un’ora in più o in meno?

Le questioni legate all’ora solare 2022 sono, tuttavia, anche più banali rispetto a quanto detto sul risparmio energetico. Gli italiani, infatti, puntualmente cercano su Google se con l’ora solare si dorma un’ora in più o un’ora in meno. La risposta è presto fornita: considerando che sposteremo le lancette indietro di un’ora, si dormirà un’ora in più rispetto a prima del cambio dell’ora.

La sera sembrerà che tutto d’un tratto tramonti prima, mentre al mattino il sole sorgerà un’ora prima. Ma si tratta, ovviamente, di un cambiamento che darà i suoi effetti solo in un brevissimo termine; basterà un giorno (o due, al massimo) per riabituarci ai ritmi a cui siamo già avvezzi.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!