Seguici sui social

Attualità

Scuola, Bando di Concorso personale Ata 2021: Requisiti e Graduatorie

Tutte le informazioni sul bando, sulle nuove graduatorie, sui requisiti e come fare domanda

Pubblicato

il

Banchi Scuola

Tra i Concorsi pubblici in arrivo in questo 2021 si aggiunge anche il bando per il personale ATA, che consentirà la formazione di nuove graduatorie di terza fascia. Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato la Bozza del Bando a cui seguirà la pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale.

Vediamo nel dettaglio chi può partecipare al concorso personale ATA terza fascia 2021, quali sono i requisiti, come avviene la selezione, come fare domanda e come prepararsi.

Concorso personale Ata 2021: quando sarà pubblicata la domanda?

Dopo la pubblicazione della bozza, si attende solo la pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale. Il Ministero aveva inizialmente proposto come finestra temporale per la presentazione della domanda ATA 2021 il periodo 1° febbraio – 2 marzo, ma gli attuali scenari politici fatto slittare la data: più probabile pensare che la domanda uscirà nelle prossime settimane anche perché la pubblicazione delle Graduatorie definitive è fissata per il mese di Agosto 2021 al fine di consentire le assunzioni per l’inizio del prossimo anno scolastico 2021-2022 come segnala il sito ilconcorsoscuola.it.

Come abbiamo anticipato il Ministero dell’Istruzione qualche settimana fa ha provveduto alla pubblicazione della Bozza del Bando ATA 2021 che è stata oggetto di verifica anche da parte del CSPI che ha dato parere positivo aggiungendo e suggerendo alcune modifiche da apportare alla Bozza prima che venga convertita in Bando Ufficiale.

Le nuove graduatorie Ata andranno a sostituire quelle attualmente in vigore e saranno valide per il triennio scolastico 2021-2022, 2022-2023 e 2023-2024.

Pubblicità

Graduatorie Ata terza fascia: quando fare domanda? 

Le domande per partecipare al bando ATA terza fascia 2021 dovranno essere presentate online, occorre attendere l’implementazione della piattaforma. Per portarsi avanti al momento è già possibile procedere con la registrazione su istanze online che rappresenta il primo step per la presentazione della domanda.

Quali altre novità ci sono sulla domanda? Il CSPI ha proposto al Ministero di prevedere un periodo di 45 giorni per presentare le domande, in maniera da permettere alle segreterie e istituzioni scolastiche che devono gestirle di poter lavorare agevolmente, anche in considerazione dei problemi legati all’epidemia da covid-19 ancora in atto.

Graduatorie Personale ATA 2021 i Titoli di Accesso

Il Bando di Concorso ATA 2021 per l’aggiornamento e l’inserimento in terza fascia si svolge solo per titoli, i candidati non dovranno superare nessuna prova d’esame, per potervi accedere è necessario possedere solo il titolo relativo alla figura professionale di proprio interesse, vediamo di seguito quali sono i titoli di accesso per le singole figure professionali relative al Personale ATA:

– Collaboratore Scolastico (Bidello): diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale, diploma di maestro d’arte, diploma di scuola magistrale per l’infanzia, qualsiasi diploma di maturità, attestati o diplomi di qualifica professionale di durata triennale rilasciati o riconosciuti dalle Regioni.

– Assistente Amministrativo: diploma di maturità.

Pubblicità

– Assistente Tecnico: diploma di maturità corrispondente alla specifica area professionale.

– Cuoco: diploma di qualifica professionale di Operatore dei servizi di ristorazione, settore cucina.

– Infermiere: laurea in scienze infermieristiche o altro titolo ritenuto valido dalla normativa vigente per esercitare la professione di infermiere.

– Guardarobiere: diploma di qualifica professionale di operatore della moda.

– Addetto alle aziende agrarie: diploma di qualifica professionale di operatore agrituristico, operatore agro-industriale o operatore agro-ambientale.

Pubblicità

Ci sono tuttavia dei casi particolari in cui è possibile inserirsi nelle Graduatorie ATA anche non possedendo i titoli che abbiamo appena visto, i casi in oggetto sono 2 e si verificano quando:

1. il candidato è già incluso nelle graduatorie permanenti (24 mesi) o in alternativa negli elenchi ad esaurimento (Decreto Ministeriale 35 del 2004) o nelle graduatorie d’istituto del profilo per cui richiede l’iscrizione;

2. il candidato ha prestato servizio per almeno 30 giorni presso scuole statali o convitti nel ruolo per cui richiede l’iscrizione.

Titoli di Preferenza Graduatorie ATA 3 Fascia

Oltre ai titoli di accesso che abbiamo appena illustrato ci sono anche altri titoli che sono definiti di “Preferenza” si tratta di titoli che i candidati possono presentare e che permettono a quest’ultimo di avere la precedenza, a parità di punteggio, su di un altro candidato che non li possiede.

Pubblicità

I titoli di preferenza andranno inseriti nel momento in cui si presenta la domanda di inserimento nelle Graduatorie insieme al Titolo di Accesso per il profilo professionale, di seguito vediamo quali sono i titoli secondo le indicazioni contenute nella bozza del bando 2021:

– insigniti di medaglia al valor militare;
– mutilati e invalidi di guerra ex combattenti;
– mutilati e invalidi per fatto di guerra;
– mutilati e invalidi per servizio nel settore pubblico o privato;
– orfani di guerra;
– orfani di caduti per fatto di guerra;
– orfani di caduti per servizio nel settore pubblico o privato;
– feriti in combattimento;
– insigniti di croce in guerra o di altra attestazione speciale di merito di guerra o capi di famiglia numerosa;
– figli di mutilati e invalidi di guerra ex combattenti;
– figli di mutilati e invalidi per fatto di guerra;
– figli di mutilati e invalidi per servizio nel settore pubblico o privato;
– genitori vedovi non risposati e sorelle e fratelli vedovi o non sposati di caduti in guerra;
– genitori vedovi non risposati e sorelle e fratelli vedovi o non sposati di caduti per fatto di guerra;
– genitori vedovi non risposati e sorelle e fratelli vedovi o non sposati dei caduti per servizio nel settore pubblico o privato;
– coloro che hanno prestato servizio militare come combattenti;
– coloro che hanno prestato servizio senza demerito a qualunque titolo per non meno di un anno alle dipendenze del MIUR;
– invalidi e mutilati civili;
– militari volontari delle Forze Armate congedati senza demerito al termine della ferma o rafferma.

Concorsi Personale ATA 2021: come fare domanda

Per tutti coloro che sono interessati a partecipare ai concorsi ata 2021 ci sono delle procedure da seguire per poter inviare la propria adesione.

Le domande di partecipazione ai vari bandi pubblici dovranno essere inoltrate utilizzando la piattaforma Ministeriale Polis Istanze Online del Miur, per accedere alla piattaforma è necessario effettuare la registrazione, una volta in possesso delle credenziali di accesso ed una volta pubblicati i bandi pubblici la piattaforma verrà abilitata per la raccolta delle candidature, quindi il processo è completamente telematico e si fa tutto comodamente da casa.

Per chi non fosse già registrato alla piattaforma è necessario avere i seguenti documenti e requisiti:

Pubblicità

– essere in possesso di un’utenza valida per l’accesso al servizio Istanze on line (con username e password)

– aver effettuato la procedura di abilitazione

– codice fiscale del candidato

– documento di riconoscimento valido, per esempio: carta d’identità, patente di guida, passaporto

Pubblicità

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: Culturando APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Atzori, 123 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!