Seguici sui social

Salute

5 motivi per cui vale la pena fare il trapianto di capelli

La calvizia ad oggi colpisce circa il 60% degli uomini che hanno un età compresa tra i 20 e i 60 anni ed è proprio per questo motivo che decidono di sottoporsi al trattamento

Pubblicato

il

Capelli trapianto

Il trapianto di capelli generalmente viene anche chiamato con il nome di autotrapianto ed è un’operazione chirurgica che si basa sullo spostamento di tanti piccoli frammenti del cuoio capelluto dalle rispettive unità follicolari, quindi si prendono i capelli da una zona molto folta per poterli andare a trapiantare in quelle che sono le zone più carenti della testa.

Alcune volte se viene presa come zona donatrice una parte della testa non si hanno abbastanza capelli a sufficienza ed è per questo che si fa riferimento ad altre parti del corpo come braccia, spalle e petto.

Una delle cliniche più prestigiose d’Italia è Hasci e sul loro sito web https://www.hasci-italia.it è possibile cercare qual è la sede più vicina e inoltre richiedere un colloquio preliminare per discutere della propria situazione non è mai stato così facile.

Un team di esperti sarà sempre pronto a sostenere il paziente durante tutto il percorso.

5 motivi per cui vale la pena fare il trapianto di capelli

La calvizia ad oggi colpisce circa il 60% degli uomini che hanno un età compresa tra i 20 e i 60 anni ed è proprio per questo motivo che decidono di sottoporsi al trattamento, il trapianto ad oggi è considerato l’unica soluzione definitiva per risolvere il problema.

Il trapianto di capelli è una soluzione ottima per chi non si trova a proprio agio con la propria calvizia e ci sono principalmente 5 motivi per cui vale la pena sottoporsi a questo intervento.

Si tratta di una soluzione definitiva

Tutti i capelli che vengono trapiantati sono prelevati da zone donatrici considerate sicure che possono essere della testa o di altre parti del corpo. Proprio per questo motivo il trattamento è considerato permanente. I bulbi che sono prelevati non hanno dei recettori DHT che sono responsabili per la calvizia. Tuttavia, bisogna comunque avere molta cura dei propri capelli per assicurare una durata nel tempo.

Il trattamento non è per niente invasivo

Nonostante si tratti di un vero e proprio intervento, non è per niente invasivo, questo vuol dire che non si corre il rischio di stare male subito dopo, si può avvertire solo un leggero dolore che va trattato con degli antinfiammatori.

Il risultato è completamente naturale

Quando ci si sottopone ad un intervento di trapianto di capelli, dopo circa 2/3 settimane i capelli trapiantati iniziando a cadere. Dopodiché avviene la ricrescita e risultano molto forti e sani, proprio come dei capelli naturali, infatti il risultato è davvero sorprendente.

Il prezzo è molto accessibile

Al contrario di come si possa pensare, effettuare un trapianto di capelli è accessibile a tutti, chiaramente dipende dalla zona che deve essere ricoperta e dalla grandezza. Tuttavia presso la clinica Hasci si possono vedere le varie opzioni.

Tutti possono sottoporsi all’intervento

Chiunque presenti anche una lieve calvizia può sottoporsi all’intervento e durante il primo controllo il medico dirà com’è più giusto proseguire.

Notizie Flash

';

I più letti

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it