Seguici sui social

Politica

Consiglio Ue, Draghi: “Accelerare la campagna vaccinale contro la variante Omicron”

I leader dei Paesi membri, inoltre, hanno ribadito che proseguire “la campagna di vaccinazione è cruciale e urgente contro la nuova variante” Omicron

Pubblicato

il

Mario Draghi presidente del Consiglio

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, è a Bruxelles per partecipare al Consiglio europeo e all’Eurosummit. Tra i temi approfonditi, la necessità di proseguire con la campagna vaccinale e le misure da adottare per far fronte a Omicron, la nuova variante del Covid-19. Come riportato dall’Ansa, molti leader hanno sollevato il tema di un coordinamente internazionale, della necessità di informare adeguatamente i partner sulle misure europee e di assumere “azioni proporzionate“.

Nell’ultimo Consiglio dei ministri è stato stabilito che chi fa ingresso in Italia ma non è vaccinato dovrà rispettare una quarantena di cinque giorni, mentre gli immunizzati dovranno esibire il tampone negativo. Una scelta rivendicata da Mario Draghi, che nel vertice Ue ha ricordato i nostri numeri elevati del tasso di vaccinazione e come la variante Omicron sia per ora meno diffusa nel nostro paese che in altri Stati membri.

Occorre mantenere questo vantaggio a protezione del nostro Sistema sanitario nazionale“, ha detto Draghi. “Questa la ragione alla base della decisione di far fare i test a chi entra in Italia. Il coordinamento a livello Ue deve essere guidato dal principio di massima cautela“, ha rilevato.

I leader dei Paesi membri, inoltre, hanno ribadito che proseguire “la campagna di vaccinazione è cruciale e urgente contro la nuova variante” Omicron. La riunione si è concentrata sulla necessità di “accelerare con la terza dose“.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it