Seguici sui social

Sport

L’importanza dello stretching nello sport

Utile farlo con regolarità per la coordinazione, la mobilità e la flessibilità del corpo

Pubblicato

il

Stretching sport

Lo stretching è una tecnica di allungamento muscolare utilizzata in genere prima e dopo l’allenamento. Si tratta di un insieme di esercizi, differenti a seconda che siano da effettuare prima dell’allenamento o dopo, volti a riscaldare i muscoli o a favorire la flessibilità e ridurre la tensione muscolare.

Tipi più comuni di stretching

L’allungamento del muscolo può essere effettuato in diversi modi e i più utilizzati sono lo stretching statico, quello dinamico e quello isometrico. Lo stretching statico è il sistema più conosciuto, si tratta di un allungamento muscolare di breve durata caratterizzato da un’assenza di molleggio. In questo caso è necessario evitare di superare la sensazione dolorosa interrompendo il movimento prima che essa sopraggiunga. È molto utilizzato nel pilates e nello yoga ed è consigliato dopo l’allenamento poiché ha una funzione di rilassamento della muscolatura.

Lo stretching dinamico consiste invece in un graduale aumento dell’estensione articolare volto a riscaldare il muscolo e aumentare la flessibilità. È necessario, prima di concentrarsi sulla velocità di azione, padroneggiare bene il movimento per evitare di farsi male. Questo tipo di stretching è molto indicato per incrementare l’elasticità di muscoli e tendini, aumentare il battito cardiaco, alzare la temperatura corporea e velocizzare il flusso sanguigno in modo da migliorare la performance sportiva.

Lo stretching isometrico infine è la tipologia di stretching più complessa. Si tratta di un tipo di stretching statico in cui, dopo aver assunto la posizione di allungamento passivo, si effettua una contrazione contro una resistenza esterna fissa, come un partner o una parete. Questa tecnica riduce sensibilmente la sensazione di dolore che si prova tipicamente con l’allungamento statico e risulta estremamente efficace per sviluppare maggiore flessibilità. È opportuno però prestare attenzione nell’esercizio di questa pratica che non dovrebbe essere adottata da bambini e adolescenti le cui ossa sono ancora in crescita. Inoltre una sessione di stretching isometrico non dovrebbe essere svolta più di una volta al giorno.

I benefici dello stretching

Praticare lo stretching con regolarità è molto utile per la coordinazione, la mobilità e la flessibilità del corpo. Lo stretching risulta essere molto efficace anche nel miglioramento della forza e delle capacità di movimento ed è un toccasana per articolazioni e tendini. Anche per chi ha uno stile di vita prevalentemente sedentario ad esempio per esigenze di lavoro, lo stretching può essere un ottimo alleato contro dolori e intorpidimenti legati al fatto di mantenere una stessa posizione per molto tempo.

Per accrescere gli infiniti benefici dello stretching esistono in commercio prodotti cosmetici specifici che aiutano ad alleviare i dolori post-allenamento e riscaldare i muscoli in pre-allenamento, come le creme sportive Pilogen Sport. La linea Pilogen Sport offre un’accurata selezione di cosmetici dedicati all’attività sportiva in grado di stimolare una migliore prestazione fisica e tecnica e potenziare gli effetti positivi dell’allungamento muscolare. Lo stretching, se eseguito in maniera corretta, può apportare notevoli effetti positivi all’organismo, non solo a livello muscolare e circolatorio. Esso infatti, è utile per stimolare il rilassamento e ridurre lo stress fisico e mentale. Inoltre migliora la respirazione e la circolazione, e apporta vantaggi anche sul sistema nervoso.

Notizie Flash

';

I più letti

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it