Seguici sui social

Cronaca

Legge di Bilancio 2022, manovra da 30 miliardi: via libera dal CdM

La legge conterrà diversi elementi e nuove regole che interesseranno i cittadini: Superbonus, pensioni e reddito di cittadinanza

Pubblicato

il

Palazzo Chigi
Foto: Alessio Martella -Zetanews.it

Via libera dal Consiglio dei Ministri alla Legge di Bilancio 2022. Una manovra da 30 miliardi di euro, come si apprende da diverse fonti di governo, che conterrà diversi elementi e nuove regole che interesseranno i cittadini. Ecco le ultime news su bonus, superbonus, pensioni e reddito di cittadinanza.

Cosa dice la Legge di Bilancio 2022: cosa prevede per pensioni e reddito di cittadinanza

La manovra della Legge di Bilancio 2022 è strutturata in 185 articoli, e contiene diverse misure, che vanno dal fondo per la riduzione della pressione fiscale a quelle in materia di pensioni, passando per ammortizzatori sociali e bonus. Andiamo in ordine.

La pressione fiscale sui fattori produttivi dovrebbe essere diminuita con appositi provvedimenti normativi: è disposto l’utilizzo di un ammontare di risorse pari a 8 miliardi. Inoltre, per quanto concerne la pensione, è prevista quota 102 nel 2022: potranno dunque lasciare il lavoro quei soggetti che maturano i requisiti nell’anno 2022 e che abbiano 64 anni di età anagrafica e 38 anni di anzianità contributiva.

Per il reddito di cittadinanza, un rifinanziamento e delle nuove regole. L’autorizzazione di spesa è incrementata di 1.065,3 milioni di euro per l’anno 2022, 1.064,9 milioni di euro per l’anno 2023, 1.064,4 milioni di euro per l’anno 2024, 1.063,5 milioni di euro annui per l’anno 2025, 1.062,8 milioni di euro per l’anno 2026, 1.062,3 milioni di euro per l’anno 2027, 1.061,5 milioni di euro per l’anno 2028, 1.061,7 milioni di euro annui a decorrere dall’anno 2029.

Il Superbonus 110% nella nuova manovra approvata in CdM

Un punto su cui si concentra l’attenzione degli italiani è sicuramente quello del Superbonus. Il Superbonus edilizio al 110% viene riconosciuto ai proprietari di prime case monofamiliari fino a dicembre 2022 con redditi Isee fino a 25 mila euro. Per quanto riguarda il bonus edilizio 110% per i condomini, questo viene prorogato al 2023 con un meccanismo di detrazioni a scalare negli anni: nella misura del 70% per il 2024 e del 65% per il 2025.

E per quanto riguarda la pensione anticipata, arriva un fondo, su base convenzionale, per i lavoratori dipendenti di piccole e medie imprese in crisi, che abbiano raggiunto un’età anagrafica di almeno 62 anni.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!