Seguici sui social

Cronaca

Monteforte Irpino, 56enne ucciso a colpi di martello

Non c’è stato nulla da fare per la vittima che non è riuscita a sfuggire al raptus di follia di un giovane 24enne. Al momento i motivi che hanno portato a questa tragedia sono al vaglio degli inquirenti che stanno indagando. Il tutto però sembra ascrivibile ad un gesto scellerato e immotivato

Pubblicato

il

Carabinieri Auto

Follia a Monteforte Irpino dove, nella mattinata odierna, un 56enne è stato ucciso a colpi di martello da un 24enne. Non c’è stato nulla da fare per la vittima che non è riuscita a sfuggire al raptus di follia del giovane. Al momento i motivi che hanno portato a questa tragedia sono al vaglio degli inquirenti che stanno indagando. Il tutto, al momento, sembra ascrivibile ad un gesto scellerato e immotivato.

Monteforte Irpino, giovane extracomunitario uccide un uomo di origini cinesi nel suo negozio

Era una mattinata di lavoro come un’altra quella che si apprestava ad affrontare Gao Yuancheng, 56enne di origini cinesi, proprietario di un negozio ad Alvanella, frazione di Monteforte. Ad inaugurare la giornata è stato un 50enne di origini bulgare, primo cliente da accontentare e soddisfare. Pochi istanti dopo, nella calma delle prime ore del giorno, il caos: un extracomunitario, di origini nigeriane, ha fatto irruzione nell’attività commerciale e, una volta impossessatosi di due martelli trovati su di uno scaffale, ha iniziato a sferrare martellate ai due.

L’avventore bulgaro riesce a non avere la peggio mentre Gao, per gli “amici italiani” Franco, subisce un colpo alla nuca che risulterà fatale. Il 56enne si accascia a terra, inerme. Delle persone, allertate dal grande trambusto, hanno prontamente sollecitato i sanitari del 118, che hanno trasportato i due malcapitati in ospedale, e le forze dell’ordine. Per Franco non c’è stato nulla da fare, mentre il 50enne se l’è cavata solo con qualche escoriazione.

All’arrivo dei Carabinieri, il 24enne è scappato dal negozio e ha continuato a seminare il panico lungo la Nazionale. Solo grazie all’intervento di alcuni cittadini è stata scongiurata un’altra aggressione. L’uomo è stato poi arrestato e tradotto in caserma. Dovrà rispondere delle accuse di omicidio volontario e lesioni.

È un giovane ammiratore del giornalismo in tutte le sue sfumature che prova a raccontare la verità delle cose nel migliore dei modi. Giornalista praticante, attivista antimafia e ogni tanto scrittore di pensieri.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it