Seguici sui social

Costume

Domenica delle Palme, continua la tradizione delle palme intrecciate

Ammirate per la loro bellezza e la loro capacità di celebrare la spiritualità e la tradizione, sono diventate un simbolo della domenica precedente alla Pasqua

Pubblicato

il

Palme Intrecciate

La Domenica delle Palme è una festa cristiana che cade la domenica prima di Pasqua. Questa celebrazione commemora l’ingresso di Gesù a Gerusalemme, dove la folla lo accolse agitando rami di palma. Questa tradizione ha ispirato la creazione di bellissime opere d’arte, tra cui le famose palme intrecciate. Vediamo insieme come si fanno, e da dove nasce questa tradizione.

Che cosa sono questi elementi tradizionali della domenica prima di Pasqua

Le palme intrecciate sono diventate una parte importante della cultura italiana e sono ammirate per la loro bellezza e la loro capacità di celebrare la spiritualità e la tradizione. Ogni anno, migliaia di persone si recano nelle chiese per ricevere la benedizione delle palme intrecciate, portando a casa un simbolo importante della loro fede. Sono un simbolo importante della fede cristiana, ma anche un’opportunità per gli artigiani di esprimere la loro creatività e di condividere la loro arte con il mondo.

La creazione delle palme intrecciate richiede molta pazienza e abilità manuale. Gli artigiani raccolgono rami di palma freschi e li intrecciano con cura, creando disegni intricati e decorazioni colorate. Ogni palma intrecciata è unica e riflette lo stile e la creatività dell’artigiano che l’ha creata.

Come si fanno le palme intrecciate per la domenica delle Palme

Le palme intrecciate sono opere d’arte artigianali realizzate intrecciando rami di palma intorno ad un’asta di metallo o di legno. Come si fanno le palme intrecciate? Per iniziare, ogni foglia viene aperta e divisa. Si assicura che la base di foglie sia composta da 14 o 16 pezzi diritti e uguali, e se necessario, si elimina l’eccesso di foglie usando un ago. Infine, si taglia la punta per facilitare la lavorazione.

Successivamente, si inizia a piegare le foglie una per volta, alternando e intrecciando le palme mentre si tiene il mazzetto come mostrato in foto. Si stringe bene il mazzetto man mano che si procede nella lavorazione per creare “la pancia” della palma. Si intrecciano solo le ultime cinque foglie e si procede a fermare il lavoro chiudendo ad una ad una. Infine, si chiude lateralmente la palma utilizzando vari metodi.

Pubblicità

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: Culturando APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Atzori, 123 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!