Seguici sui social

Volley

Volley A1 maschile: risultati e classifica 22ª giornata

Pubblicato

il

Modena-Vibo Valentia
Credit: Alberto Marinelli volleyball and racing photos

Nella nona giornata di ritorno del campionato di volley A1 maschile, cominciata sabato 10 febbraio, la Sir Safety Perugia vince l’ennesimo scontro con la diretta concorrente Civitanova e vola a +7. Sugli altri campi di Superlega importante vittoria di Trento su Piacenza; Padova, Ravenna e Milano guadagnano punti preziosi in ottica Playoff.

IL BIG MATCH DEL SABATO: SIR SAFETY PERUGIA – CUCINE LUBE CIVITANOVA

Arriva un’altra vittoria per Perugia, l’ennesima in una serie di scontri diretti con la Lube, sua diretta avversaria sia in Superlega che nei gironi di Champions League. Questa volta, i Block Devils sbrigano la pratica in poco meno di due ore conquistando tre dei quattro set giocati. La squadra di Bernardi dimostra di essere la squadra più in forma del campionato e di occupare con diritto la vetta della classifica. I biancorossi invece, pagano una condizione fisica piuttosto precaria e i tanti errori in battuta e in fase di ricezione. Best scorer del match Aleksandar Atanasijevic che sigla 23 punti.

DIATEC TRENTINO – LRP WIXO PIACENZA 3-0 (25-22; 25-19; 27-25)

Trento continua la sua corsa al quarto posto imponendosi, tra le mura amiche, su Piacenza con un netto 3-0. Tra i padroni di casa, che proseguono la loro superlega senza opposti, a spiccare sono il solito Uros Kovacevic (MVP) e Nicholas Hoag (17 punti per lui). Gli ospiti invece, commettono troppi errori in attacco e subiscono molto il muro dolomitico (9 i muri subiti), pertanto sono costretti ad arrendersi alla sconfitta.

GI GROUP MONZA – CALZEDONIA VERONA 1-3 (21-25; 25-16; 20-25; 23-25)

Tre punti importantissimi in chiave quarto posto li guadagna anche Verona che va a vincere in trasferta in quel di Monza. Alla CandyArena i ragazzi di Falasca se la giocano alla pari con gli avversari conquistando anche il secondo parziale, ma alla fine sono i gialloblu di Grbic a festeggiare, tenendosi ancorati al quarto gradino della classifica.

AZIMUT MODENA – TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA 3-2 (29-31; 20-25; 25-14; 25-21; 17-15)

Grande prova di forza di Modena che, seppur decimata dagli infortuni, con Argenta, Sabbi e Ngapeth non entrati e Urnaut entrato solo per qualche punto, riesce a superare la Tonno Callipo Vibo Valentia dopo essere andata sotto di due set. Grazie ai centrali Holt e Mazzone (23 punti e 7 muri in due) e all’ottima prova di Van Garderen i canarini trascinano gli avversari al tie break e chiudono ai vantaggi 17-15. Tra le fila nemiche le scarse percentuali in attacco e i tanti errori non consentono di chiudere prima la gara. I calabri continuano a militare stabili sul fondo della classifica.

BUNGE RAVENNA – TAIWAN EXCELLENCE LATINA 3-0 (25-17; 25-18; 28-26)

Grazie alla vittoria interna contro Latina, la Bunge Ravenna si tiene a galla nella metà della classifica che le consentirebbe l’accesso ai playoff. La coppia Buchegger-Poglajen è ormai una garanzia per coach Soli: i due siglano rispettivamente 17 e 20 punti che permettono ai romagnoli si superare agevolmente una Latina troppo fragile in fase di ricezione (38% di positiva) e che non riesce a compensare in fase d’attacco. A parte il guizzo dei pontini sul finale di terzo set non ci sono note di merito da evidenziare. Ravenna approfitta della sconfitta di Piacenza per agganciarla al sesto posto e mettersi nella scia di Milano.

BIOSì INDEXA SORA – REVIVRE MILANO 0-3 (22-25; 22-25; 16-25)

Milano corsara a Sora. In poco meno di un’ora e venti la squadra di Andrea Giani infila un’altra convincente prestazione imponendosi sulla Biosì, ormai fanalino di coda di questo campionato di volley A1. A risolvere la pratica ci pensano Cebulj (17 punti) e Tondo (14); per Sora, scarse le qualità in attacco: il solo Petkovic (14 punti) non è abbastanza per fronteggiare il gioco dei meneghini.

KIOENE PADOVA – BCC CASTELLANA GROTTE 3-0 (25-13; 25-21; 25-17)

Tre punti facili anche per la Kioene Padova che supera senza troppi problemi Castellana Grotte, penultima in classifica. Randazzo, Polo e Nelli (17, 16 e 10 punti) trascinano i bianconeri in questa vittoria casalinga importantissima in chiave playoff. I patavini, infatti, devono accumulare più punti possibile per restare agganciati al gruppo di metà classifica e, inoltre, augurarsi qualche passo falso di Ravenna o Piacenza, per scalare posizioni e sperare concretamente nell’accesso alla fase finale del campionato.

 

RISULTATI 22ª GIORNATA DI VOLLEY A1 (SUPERLEGA UNIPOLSAI)

Sir Safety Conad Perugia – Cucine Lube Civitanova 3-1

Diatec Trentino – LPR Wixo Piacenza 3-0

Gi Group Monza – Calzedonia Verona 0-3

Azimut Modena – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-2

Kioene Padova – BCC Castellana Grotte 3-0

Bunge Ravenna – Taiwan Excellence Latina 3-0

Biosì Indexa Sora – Revivre Milano 0-3

 

CLASSIFICA VOLLEY A1 (SUPERLEGA UNIPOLSAI)

SIR SAFETY CONAD Perugia 60

CUCINE LUBE Civitanova 53

AZIMUT Modena 51

CALZEDONIA Verona 42 

DIATEC Trentino 42

REVIVRE Milano 37

LPR WIXO Piacenza 35

BUNGE Ravenna 35

KIOENE Padova 33

GI GROUP Monza 22

TAIWAN EXCELLENCE Latina 22

TONNO CALLIPO CALABRIA Vibo Valentia 13

BCC Castellana Grotte 10

BIOSì INDEXA Sora 7

Torinese d'adozione, Cinderella di professione, è cresciuta a zuccheri semplici e decadentismo. Divoratrice di serie tv, libri e programmi televisivi trash. La scrittura è la sua eterna Chimera. Su Zetanews.it, tra il serio e il faceto, si occupa di pallavolo.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it