Seguici sui social

Cronaca

Nations League, qual è il premio per chi la vince? Tutto sulla competizione UEFA

Benefit di diversa natura, ma nessuna qualificazione a Mondiali ed Europei. Quali sono i vantaggi derivanti dalla vittoria in questo torneo?

Pubblicato

il

Uefa Nations League

È una delle domande che attanagliano tantissimi appassionati di sport: cosa fa chi vince la Nations League? A cosa serve questa coppa? Chi la conquista va ai Mondiali? Cerchiamo di rispondere insieme a tutti questi quesiti.

Il regolamento di questa competizione UEFA: chi la vince va ai Mondiali?

Nell’ottobre 2013, il presidente della Federcalcio norvegese Yngve Hallén ha confermato che erano stati avviati colloqui per creare un terzo torneo internazionale completo per squadre nazionali per i membri UEFA, oltre alla Coppa del Mondo FIFA e al Campionato Europeo UEFA.

Nasce così la Nations League, competizione riservata alle nazionali che, in un biennio, si affrontano in una fase a gironi e in una a eliminazione diretta. Suddivise in quattro categorie (A, B, C, D), sono soggette a un meccanismo di promozioni e retrocessioni; per cui, la categoria A è la più importante, dove ci sono le Nazionali top, mentre la categoria D, al contrario, è riservata a squadre molto più giù nel ranking.

Cosa fa chi vince la Nations League? Si qualifica ai Mondiali? La risposta è: no. Non è prevista una qualificazione d’ufficio ai Mondiali, né agli Europei successivi.

Cosa fa chi vince la Nations League, e che succede dopo aver sollevato il trofeo

Ma chi vince la Nations League potrà essere inserito in uno dei gruppi di qualificazione ai Mondiali con meno squadre, e inoltre, qualora mancassero la qualificazione a Europei e Mondiali, può essere inserito – qualora ottenesse il trofeo, o comunque andasse abbastanza avanti – in uno dei playoff per accedere alla competizione. In più, come terzo punto, ranking più alto e possibilità di essere testa di serie nei sorteggi delle qualificazioni a Mondiali ed Europei.

Dunque, cosa fa chi vince la Nations League? La nazionale che trionfa in questa competizione, come è accaduto con la Francia nella scorsa edizione, non avrà benefici in termini di qualificazione a un’altra competizione, ma otterrà altri vantaggi.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it