Seguici sui social

Web

Cyberromanticismo: l’influenza della tecnologia sulle relazioni di coppia

Pubblicato

il

Online dating
foto: Pexels.com

Al giorno d’oggi tutta la nostra vita quotidiana è ampiamente influenzata dalla tecnologia e in particolar modo dalla diffusione di internet: tanto che è impossibile pensare che la rete non condizioni anche la nascita e lo svolgimento delle relazioni amorose. In particolare, il fenomeno del dating online sembra aver modificato in modo molto interessante il processo stesso della scelta del proprio partner.

Le relazioni nate online come nuova normalità

Secondo gli esperti di appuntamenti di Soloavventure, quando completi il ​​modulo di domanda per iscriverti a un sito di appuntamenti, le informazioni che fornisci ti corrisponderanno agli utenti del portale più appropriati, sulla base di algoritmi che identificano rapidamente le caratteristiche che hai in comune.

Una ricerca statunitense, che possiamo applicare (anche se con numeri un po’ ridimensionati) anche alla nostra realtà europea, internet è il secondo modo di conoscersi più comune per le coppie eterosessuali e addirittura il primo in assoluto per le coppie omosessuali: in pratica possiamo affermare, senza timor di dubbio, che conoscersi su internet sia almeno in Occidente la nuova normalità per centinaia di migliaia di persone. Questo dice molto sulla portata del fenomeno delle dating app e dei siti di incontri, fenomeno che non va assolutamente preso sottogamba.

Se è così, capiamo che il medium tecnologico lascia un segno molto forte sulle persone, prendendosi l’incarico di trasmettere non solo informazioni e idee, ma anche emozioni.

Pregi e difetti dell’online dating

Secondo diverse ricerche universitarie, le coppie che si conoscono sul web sono così radicalmente differenti da quelle che si sono incontrate in un modo più tradizionale: le prime sono unite da un maggior grado di affinità e per questo, sempre secondo diversi studi, tendono a instaurare matrimoni più soddisfacenti e felici.

Uno studio italo-svizzero, che ha preso in esame più di tremila coppie formatesi dopo un incontro via web, lo conferma: generalmente la volontà di impegnarsi, di far durare la relazione è più alta nelle coppie conosciutesi online.

Tutto bene insomma? O ci sono dei rischi? A dire il vero, non molti più di quanti ce ne siano frequentando persone in modo tradizionale. Un fenomeno cui stare particolarmente attenti, però, è quello del catfishing: dietro a uno schermo è più facile nascondersi e quindi c’è una probabilità (bassa a dire il vero, se si sa come difendersi) che dietro a una sorridente foto profilo si celi un mentitore o addirittura un truffatore.

Il ruolo dei social media nella percezione che la gente ha del romanticismo

I social come Facebook, Instagram e TikTok possono influenzare visibilmente l’idea che abbiamo dell’amore e della felicità di coppia: la tendenza delle persone a condividere i loro momenti felici (esaltandone in modo esagerato la bellezza e l’unicità) potrebbe spingere qualcuno a costruirsi un’idea sbagliata, troppo rosea, della vita degli altri e a sentirsi perennemente in difetto, tagliato fuori. È la cosiddetta FOMO (Fear Of Missing Out, paura di essere tagliati fuori) che porta molti giovani utenti dei social a perdere l’autostima ponendo continuamente la propria vita a confronto con l’immagine esteriore che degli altri traspare. Che si tratti di feste, di vacanze o anche di relazioni di coppia, l’effetto FOMO dilaga tra i giovani e rischia di trasformare i social in sacche di finzione e infelicità.

Se si impara a conoscere e fronteggiare questo rischio, però, l’uso dei network sociali può trasformarsi nuovamente in strumento di condivisione e non di frustrante paragone.

Per quanto riguarda la possibilità di controllo e l’aumento della gelosia nella coppia, la rete può fornire strumenti in più per amplificare una tendenza che già molte persone possiedono.

Notizie Flash

';

I più letti

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it