Seguici sui social

Calcio

Champions League, niente regola dei gol fuori casa anche nella stagione 2022-2023

Ancora una volta, nella fase a eliminazione diretta i gol in trasferta non varranno doppio in caso di parità di reti segnate in totale dalle due squadre

Pubblicato

il

Resta ancora inapplicabile la regola dei gol in trasferta nelle coppe europee. Anche per la Champions League 2023 i gol fuori casa non valgono doppio. Ma come funziona questa regola? In che modo vengono conteggiati i gol in trasferta in Champions? Vediamolo con un esempio pratico.

Gol in trasferta nella Champions 2023: come funziona il regolamento?

Dalla stagione sportiva 2021-2022 è cambiata la regola dei gol fuori casa in Champions League. La decisione nasce dalla volontà della UEFA di togliere questo vantaggio a chi segna un numero maggiore di gol fuori casa, in virtù di una considerata diminuzione della ‘potenza’ del fatto di giocare lontano dal proprio stadio. Secondo la UEFA, infatti, se prima segnare fuori casa era un’impresa, adesso non è più così difficile.

Su queste basi, nel giugno 2021 era stata annunciata l’abolizione della regola dei gol fuori casa. Ma come funziona la nuova regola dei gol fuori casa in Champions? Semplicemente, in caso di parità di reti segnate dalle due squadre nel corso delle due partite che hanno disputato, non varrà più la regola per cui passerà chi ha segnato più gol in trasferta. Nel caso in cui ci sia una delle due squadre che, nelle due partite, ha segnato più reti fuori casa, si procederà con supplementari e rigori, senza che questo fattore incida.

Come si calcolano i gol in trasferta secondo il nuovo regolamento

Cosa diceva, invece, la vecchia regola dei gol fuori casa in Champions? Facciamo un esempio pratico. Il Paris Saint Germain gioca gli ottavi di finale di Champions League contro il Real Madrid. La partita di andata, in Francia, termina 1-1, mentre quella di ritorno, in Spagna, finisce 2-2. Entrambe hanno segnato tre reti nei due incontri, ma il PSG ha segnato un gol in più in trasferta.

Ora: secondo la vecchia regola, i francesi avrebbero dovuto passare il turno in virtù del maggior numero di reti segnate fuori casa, senza dover giocare supplementari e rigori. Con la nuova regola, invece, se le due squadre coinvolte dovessero segnare lo stesso numero di gol avranno a disposizione due tempi supplementari da un quarto d’ora ed eventualmente i rigori per stabilire chi passerà il turno.

Pubblicità

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: Culturando APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Atzori, 123 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!