Seguici sui social

Politica

Governo, Giorgia Meloni “Pos e tetto contanti misure di buon senso”

Per la premier la soglia dei 60 euro per il pagamento elettronico può anche essere ridiscussa ma in sede Ue

Pubblicato

il

Giorgia Meloni Presidente

Le misure sul pos e sul tetto al contante di 5 mila euro sono al centro del dibattito politico. La maggioranza guidata da Giorgia Meloni prosegue per la sua strada “rivendicando” le misure. La premier durante un incontro a Palazzo Chigi con i capigruppo della maggioranza ha sottolineato di quanto queste misure siano per lei di “buon senso”.

La presidente Meloni ha poi affrontato il tema delle commissioni del Pos che sono a carico degli esercenti e non dei cittadini che utilizzano il servizio. Se fosse a carico dei cittadini – ha aggiunto – nessuno pagherebbe un caffè tramite pos. La soglia dei 60 euro per quanto riguarda il pagamento elettronico, ha poi spiegato, può anche essere ridiscussa ma in sede Ue.

Tajani,: “Il Pos? Non è con la soglia che si combatte l’evasione”

Sulla soglia per l’obbligo di utilizzare il Pos è intervenuto anche il vicepremier e ministro degli esteri Antonio Tajani a Che Tempo che fa: “Non è li che si evade, se metti una soglia al pos più bassa basta andare 3 volte in banca e ritirare, non è che li si combatte la corruzione e l’evasione fiscale. Dobbiamo dare libertà ad esempio ai tanti stranieri che vengono in Itala e sono abituati a pagare in contanti, ad esempio i turisti dei paesi arabi che altrimenti possono scegliere di andare a spendere altrove“.

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!