Seguici sui social

Calcio

Parma Calcio, la presentazione di Graziano Pellè (Video)

L’attaccante presentato in conferenza stampa: “Orgoglioso di essere di nuovo qui. Questa scelta l’ho voluta fortemente, sono estremamente positivo a livello mentale”

Pubblicato

il

Graziano Pellè
Foto: Wikimedia Commons

Il Serie A il Parma di Roberto D’Aversa è una delle squadre più in difficoltà in questo momento. La compagine emiliana occupa la penultima posizione in classifica e la vittoria manca addirittura da novembre. Una situazione molto complicata per la compagine gialloblu che spera di dare una svolta al proprio campionato grazie anche ai tanti acquisti della sessione invernale di calciomercato.

Tra i colpi più importanti di gennaio del Parma c’è Graziano Pellè. Per l’ex attaccante della nazionale italiana si tratta di un ritorno in gialloblu dopo l’esperienza del 2011-12. L’arrivo di Pellè è molto importante per mister D’Aversa che ha bisogno dei gol dei suoi attaccanti dopo un girone d’andata disastroso di Cornelius e Inglese.

Non c’è tempo da perdere, questo è un momento particolare. È il mister che decide chi gioca e chi no e voglio dare una mano quando mi chiamerà in causa. Ho continuato a lavorare da solo dopo la fine della stagione in Cina per tenermi pronto, anche se il lavoro con la squadra è un’altra cosa“. Queste le prime parole ufficiali di Graziano Pellè, presentato oggi come nuovo attaccante del Parma.

L’ex attaccante del Shandong Luneng ha sottolineato più volte la soddisfazione di essere tornato al Parma: “Sono felicissimo e orgoglioso di essere qui, ringrazio il direttore e la società, questa scelta l’ho voluta fortemente, sono estremamente positivo a livello mentale, inutile pensare alla situazione; certo bisogna essere coscienti della classifica ma non possiamo piangerci su. Dobbiamo cercare di reagire, il calcio cambia da un momento all’altro, sia in positivo che in negativo, la nostra situazione è in negativo quindi possiamo solo svoltare in maniera positiva. Cercherò di aiutare e dare una spinta anche a livello mentale, dobbiamo essere orgogliosi dentro e cercare di ribaltare la situazione

Pellè: “Parma è la scelta giusta”

Parma non è una novità per Pellè: “In carriera ho trovato l’equilibrio giusto dopo la mia prima esperienza a Parma. Ho avuto un exploit a livello internazionale, ma non che prima fosse colpa degli altri, era un mio modo di approcciare questo lavoro. Sono abbastanza cambiato, sono più completo rispetto a prima. Mi piace in generale la pressione, spero ovviamente di passare tempi migliori ma vuoi o non vuoi il calcio è questo, sei sempre sotto pressione ogni domenica, poi le cose possono andare bene o male, fa parte del nostro lavoro. Bisogna viverla in maniera positiva, altrimenti la negatività la riporti poi in campo, sono convinto di approcciare il tutto in maniera dunque positiva; siamo una squadra ampia, fatta di tanti giocatori, dobbiamo darci una mano, non è il singolo a svoltare ma lo si fa tutti insieme”. 

Pubblicità

Pellè poi ha motivato la sua scelta di accettare lofferta del Parma: “Ho avuto una serie di chiamate per poter ripartire, ho aspettato per poter fare la scelta giusta, il Parma mi ha dimostrato più voglia. Qui ci sono stato diverso tempo fa, sono abbastanza orgoglioso, mi piace cercare di dare alle persone ciò che ti trasmettono, penso di voler dare di più a questa piazza. Per quanto riguarda l’approccio all’allenamento al Mister piace fare le cose per bene, pretende da noi il massimo e questo è solo un bene. Di allenatori bravi ne ho avuti, la differenza è tanta quando lavori con allenatori che hanno voglia di fare il massimo, lui pur essendo giovane ha le idee e chiare e noi dobbiamo seguirlo al massimo”.

Guarda la presentazione di Graziano Pellè: 

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: Culturando APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Atzori, 123 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!