Seguici sui social

Calcio

Italia-Spagna, dove vedere la semifinale degli Europei al maxischermo nelle grandi città

Tutti pronti per la partita nelle principali città italiane: ecco come seguirla

Pubblicato

il

Maxischermo Città
foto: Canva.com

Notti magiche, inseguendo un gol, sotto il cielo di un’estate italiana. Gli Europei di calcio, comunque vada, ci stanno regalando tante emozioni. E con l’allentarsi delle restrizioni, anche qualcosa a cui non eravamo più abituati: le partite tutti insieme in strada. Dunque, dove vedere Italia-Spagna al maxischermo in piazza? Ecco come seguire la semifinale di Euro 2020.

Dove vedere Italia-Spagna al maxischermo a Roma

Partiamo subito dalla Capitale, la culla delle tre partite dei gironi dell’Italia, che ha vinto contro Turchia, Svizzera e Galles senza subire gol. Roma è senza dubbio il fulcro per quanto riguarda eventi di questo genere. La Città Eterna sarà allestita, per Italia-Spagna, di tanti maxischermi.

Il principale, sicuramente al Football Village di piazza del Popolo: la fanzone più grande di tutto l’Europeo è pronta ad accogliere i tifosi italiani, ma anche, perché no, gli spagnoli presenti a Roma. Un’area che potrà ospitare al massimo 2mila persone, con accesso gratuito, ma previa prenotazione sul sito Euro 2020 Roma.

Gli altri punti dove sarà posto un maxischermo a Roma per vedere Italia-Spagna sono il Cinevillage Parco Talenti, a Roma Est, e naturalmente il maxischermo in via dei Fori Imperiali (capienza mille persone)

Dove vedere Italia-Spagna al maxischermo a Milano

Anche a Milano ci saranno dei maxischermi che aiuteranno i tifosi che non sanno dove vedere Italia-Spagna. Al Carroponte di Sesto San Giovanni saranno presenti diverse postazioni con schermi da 65 pollici. Al Parco Tittoni di Desio, invece, due maxischermi per i quali è consigliata la prenotazione.

All’Arena Milano Est, in zona Lambrate, altro maxischermo, per cui la prenotazione è comunque obbligatoria. Il Circolo Magnolia ha allestito tre maxischermi presso l’Idroscalo, con capienza complessiva di 800 persone circa. Anche a Parco Tittoni saranno installati due maxischermi. Inoltre, ingresso gratuito anche sui Navigli, con un maxischermo.

Come seguire la semifinale di Euro 2020 a Torino, Bologna e Napoli

Invece, dove vedere Italia-Spagna nelle altre grandi città? A Torino, nella grande area del parcheggio del Parco Commerciale dinnanzi alla Food Court verrà trasmessa la gara sul maxischermo. Inoltre, torna il maxischermo nell’Arena Spettacoli in Piazza Martiri della Libertà. Appuntamento speciale all’Anima Festival, dove canterà Antonello Venditti, e verrà trasmessa la partita.

A Bologna, maxischermo al BologninAlive nel Parco di Villa Angeletti in Bolognina. Inoltre, anche il Parco del Dopolavoro Ferroviario, così come al Dumbo Space, verranno installati maxischermi. Addirittura tre gli schermi ai Giardini Pontelungo. Centro Sportivo Pizzoli, in via Zanardi, il Parco di Villa Spada, così come il Parco di Ca’ dei Mandorli a San Lazzaro, monteranno dei maxischermi.

Per quanto riguarda, invece, Napoli, non ci giungono notizie di maxischermi installati in città. Per guardare la partita in un pub, in pizzeria, in un locale, consigliamo ovviamente la prenotazione.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it

error: Contenuto protetto!