Seguici sui social

Calcio

Fallimento As Bari calcio, i Matarrese tra i sei indagati

L’accusa è quella della bancarotta fraudolenta: i sei avrebbero omesso l’adempimento delle obbligazioni tributarie per circa 55 milioni di euro, impoverendo inoltre la società calcistica

Pubblicato

il

AS Bari loghi

Una possibile svolta sul fallimento della AS Bari calcio, avvenuto il 10 marzo 2014. Sei persone sono indagate per il reato di bancarotta fraudolenta. Nella giornata di oggi è stato notificato un avviso di conclusione delle indagini preliminari circa il crac della società sportiva.

Bari calcio, i Matarrese indagati per bancarotta fraudolenta

I sei indagati sono i membri dell’ex CdA e amministratori pro-tempore del club: Francesco Vinella, Claudio Garzelli, Salvatore Matarrese di 62 anni, Salvatore Matarrese di 57 anni, Antonio Matarrese di 78 anni e Domenico De Bartolomeo.

L’accusa, come riporta “EuroNews”, è quella dell’omissione dell’adempimento delle obbligazioni tributarie per circa 55 milioni di euro. Inoltre, i sei avrebbero impoverito la società calcistica per ulteriori 12,5 milioni.

Un duro colpo all’immagine della famiglia Matarrese, sulla quale già sono piovute accuse da parte di diversi sostenitori biancorossi nel corso degli anni, e in particolar modo nel periodo del fallimento della società. Staremo a vedere a cosa porterà questa svolta giudiziaria e quali saranno le sue conseguenze.

I più letti