Seguici sui social

Calcio

Real Madrid-Juventus 1-3, Buffon: “L’arbitro non ha sensibilità”

Furioso il capitano bianconero, espulso dopo le proteste a seguito del rigore concesso ai padroni di casa: “Se non hai personalità te ne stai in tribuna a mangiare le patatine. L’arbitro non sa un ca…!”

Pubblicato

il

Buffon Juventus

Davvero furioso Gianluigi Buffon dopo Real Madrid-Juventus, gara terminata col punteggio di 1-3 in favore dei bianconeri. Il passaggio del turno è stato, tuttavia, conquistato dai padroni di casa, che vincono al 93′ grazie a un contestatissimo rigore su Vazquez.

Nelle proteste dopo la decisione dell’arbitro Buffon ha rimediato un’espulsione a causa di alcuni improperi rivolti al direttore di gara.

Buffon Real Madrid-Juventus: “Un umano non può fischiare un rigore così al 93′”

Così Buffon sull’operato del fischietto: “Non sto a sindacare ciò che ha visto l’arbitro, era sicuramente un’azione dubbia al 93’. E dopo che all’andata c’è stato un rigore non dato a noi non puoi infrangere il sogno di una squadra che in campo ha messo tutto quello che c’era da mettere. L’arbitro si erge a protagonista non so se per un vezzo o perché non si ha la personalità di imporsi su certi campi. Non può un essere umano fischiare un rigore del genere eliminando una squadra che ha giocato così in quel modo. Vuol dire che al posto del cuore hai un bidone dell’immondizia. Vuol dire che se non hai la personalità ti siedi con tua moglie e i tuoi figli e lasci arbitrare gli altri. Tu stai là a mangiarti le tue patatine. Questa cosa la pago anche io a 40 anni: quando non mostro il repertorio che conosco vengo criticato“.

E, ancora, parla di una qualità che a suo dire manca all’arbitro: “In quel momento lì avrei potuto dire qualsiasi cosa ma se l’arbitro non ha la sensibilità in quel momento avrebbe dovuto consentire quello che gli ho detto perché stava avendo il cinismo di fare quello che ha fatto. L’arbitro ha fatto la sua partita, probabilmente ha fatto quello che doveva fare. A prescindere da tutti i suoi assistenti è una questione di sensibilità“.

Buffon Real Madrid-Juventus: “L’arbitro? Non sa un ca…o!”

I complimenti vanno al Madrid: “Il Real Madrid è stato più bravo di noi, faccio loro i complimenti e credo che saranno loro a vincere la Champions. Per me è stato un onore giocare qui, complimenti a loro e al grande pubblico che hanno. Ma meritavamo almeno i supplementari. Ci siamo detti che avevamo lo zero virgola zero zero uno possibilità di farcela. Però so che questi ragazzi sono capaci di tutto, perché hanno qualità dal punto di vista tecnico e morale. Questo sogno era in cima alla scaletta che era composta di vari step, che stavamo compiendo. Abbiamo giocato alla grande, mettendo, peccato davvero non averlo realizzato“.

La chiosa finale strappa anche qualche risata: “Vuol dire che non sai dove sei, non sai chi gioca. Non sai veramente un ca..o!“.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it