Seguici sui social

Cronaca

Esplosione a Belluno alla stazione, tre feriti di cui uno gravissimo

Ancora ignote le cause della deflagrazione, ma potrebbe trattarsi dello scoppio di una bombola. Ustionati i feriti, il più grave trasportato a Padova

Pubblicato

il

Una forte esplosione alla stazione di Belluno questo pomeriggio. Il fatto, avvenuto pochi minuti dopo le 16, è stato riportato da “Il Gazzettino”. La deflagrazione sarebbe stata provocata, secondo il portale, da una bombola di gas o da una batteria.

Esplosione Belluno, investiti operai nel deposito della stazione

La stazione ferroviaria ha tremato, così come il resto della città: il boato è stato davvero fortissimo. L’esplosione ha investito n pieno alcuni operai che lavoravano nel deposito.

Il bilancio è, per il momento, di tre feriti, tutti ustionati. Tra di essi vi sarebbe una persona in condizioni gravissime, quest’ultima trasportata con l’elisoccorso al centro grandi ustionati dell’ospedale di Padova. Un altro dei feriti è stato invece trasportato al Pronto soccorso del “San Martino” di Belluno.

Sul posto sono accorse numerose ambulanze, nonché i vigili del fuoco e i carabinieri. Le cause sono ancora al vaglio degli inquirenti. Restiamo in attesa di ulteriori aggiornamenti sulla questione.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it