Seguici sui social

Cronaca

Falsi poveri nel salernitano, la Finanza scopre 120 posizioni irregolari

L’indagine ha permesso di scovare individui che percepivano indebitamente contributi e sussidi. 55 casi riguardano il reddito di inclusione

Pubblicato

il

Guardia di Finanza
Foto: blogsicilia.it

La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno ha scoperto 120 falsi poveri in provincia. Il dato proviene da un’indagine che le Fiamme Gialle hanno effettuato su individui che, dal 2014 al 2018, hanno beneficiato di contributi assistenziali e sussidi vari, erogati dal Comune di Sarno e dall’INPS.

La verifica, si legge, ha interessato maggiormente coloro i quali hanno attestato di versare in situazioni di difficoltà economica o di indigenza. Quest’ultima condizione era stata palesata dai soggetti in questione nella dichiarazione Isee, nella quale venivano enunciati redditi inferiori alle soglie previste dalla legge e dai regolamenti regionali o, comunque, condizioni economiche disagiate.

Falsi poveri nel salernitano, 55 casi di indebita percezione di reddito di inclusione

In numerosi casi gli indagati avevano presentato dichiarazioni non veritiere, omettendo redditi e patrimoni. Sono 1772 le posizioni prese in esame dai finanzieri. Di queste, 120 sono risultate irregolari. In quattro di questi casi è scattata la denuncia a piede libero. 55 delle posizioni irregolari riguardano un’indebita percezione del cosiddetto ‘reddito di inclusione’.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

Facebook

I più letti