Seguici sui social

Calcio

Serie D Girone I, Fioretti del Castrovillari squalificato per 10 giornate per razzismo

Il calciatore della formazione calabrese ha “rivolto espressioni dal chiaro contenuto discriminatorio per motivi di razza all’indirizzo di un calciatore avversario”. Dura la replica del club

Pubblicato

il

Serie D
foto: gazzetta.it

Mano pesante del Giudice Sportivo per Simone Fioretti, calciatore del Castrovillari, formazione che milita nel campionato di Serie D Girone I. Sono state infatti inflitte ben dieci giornate di squalifica al giocatore della squadra calabrese. Il motivo? Insulti razzisti nei confronti di un avversario.

Un comunicato del GS chiarisce che il calciatore è stato squalificato “Per avere rivolto espressioni dal chiaro contenuto discriminatorio per motivi di razza all’indirizzo di un calciatore avversario“.

Fioretti squalificato, il Castrovillari: “Chi non comprende i nostri valori non è uno di noi”

Un gesto, quello di Fioretti, che non è passato inosservato alla dirigenza calabrese, che chiarisce la propria posizione. Ecco uno stralcio del comunicato emesso dal Castrovillari Calcio: “In quasi 100 anni di storia calcistica la nostra società si è distinta con le parole, ma soprattutto con i fatti, nella lotta contro ogni forma di razzismo e discriminazione, anche la più subdola e vergognosa. Tra i nostri valori guida ci sono, ci sono stati e ci saranno, l’accoglienza, l’inclusione e l’integrazione“.

La società stigmatizza il comportamento dell’atleta, ‘escludendolo’: “La squalifica va al di là della semplice penalizzazione tecnica per non avere un atleta per le prossime dieci gare, perché potrebbe macchiare, irrimediabilmente, la nostra immagine e la nostra storia, dal valore inimmaginabile per noi, per i tifosi, per la Città che rappresentiamo. Per tutto questo, chi non avesse inteso, chi non volesse o riuscisse a comprendere la nostra storia, non è e non sarà uno di noi“.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e aspirante giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, attualmente studia Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

I più letti