Seguici sui social

Tecnologia

Uber Works, l’app che ti aiuta a trovare lavoro: come funzionerà

Trovare la propria occupazione non è mai stato un gioco da ragazzi, ma grazie a questa novità la ricerca risulterà molto più semplice

Pubblicato

il

Uber Logo
foto: Uber

La famosa compagnia di San Francisco tenta il colpo grosso dopo l’enorme successo ottenuto negli ultimi anni nel campo dei trasporti. Conosciuto come uno dei servizi più utili ed innovativi, Uber permette con molta facilità di mettere in contatto passeggeri e autisti. Tramite l’apposita app, infatti, ogni utente ha la possibilità di scegliere il tragitto e di essere fin da subito a conoscenza di tariffe ed altre informazioni utili.

Dieci anni dopo la sua nascita, l’azienda ha visto una crescita esponenziale ed ha lanciato, oltre al servizio di food sharing ( o semplicemente, cibo a domicilio ) Uber Eats, un’iniziativa dedita ad un tema molto delicato ai giorni nostri: il lavoro.

Uber Works: cos’è e come funzionerà, info utili

Uber Works, per ora in fase di sviluppo, è uno strumento che mette in contatto società e aziende con professionisti, i quali offrono servizi in base alle esigenze. L’obiettivo? Quello di ottimizzare tempi e modalità d’azione, avvicinando sempre di più, e con più frequenza, la domanda e l’offerta lavorativa.

Già sperimentata a Los Angeles e Chicago, a breve Uber Works potrebbe divenire realtà, cercando di limitare la problematica legata alla ricerca di un’occupazione. Nelle città appena citate infatti, sono presenti per le strade una serie di annunci che, almeno per il momento, riguardano attività che non richiedono particolari specializzazioni ( guardie, lavapiatti ecc… ).

Secondo Financial Times, il servizio che offre l’app gioverà non solo ad aziende e professionisti, ma consentirà ad Uber di aumentare il suo livello di interesse agli occhi degli altri. Tra qualche anno infatti, sarà presente per la prima volta il suo titolo in borsa e l’azienda potrà giovare del successo ottenuto in questi anni.

Andrea, 19 anni, nato a Salerno. Sono uno studente di Scienze della Comunicazione, speaker e aspirante giornalista ed imprenditore. Appassionato di hi-tech, telefonia e spettacolo.

I più letti