Seguici sui social

Tecnologia

Xiaomi Italia: store, prezzo medio degli smartphone di uno dei produttori del momento

Quarta azienda per numero di vendite nel campo, è uno dei produttori tecnologici più forti e in crescita del momento e, ad insaputa di molti, lo sta già dimostrando

Pubblicato

il

Logo Xiaomi
foto: Xiaomi

Siamo sicuri che Apple, Huawei e Samsung siano i veri padroni del mercato smartphone? Forti del brand creatosi già tempo fa, i colossi citati godono di una fama inconfutabile, tenendo alte vendite e trend, punti focali di un’economy consumistica dinamica e costante. A farsi spazio tra i grandi c’è un’azienda cinese, poco nota fino a qualche tempo fa, le quali quotazioni di mercato sono cresciute a dismisura. Si tratta di Xiaomi, che nasce a Pechino nel 2010 con l’intento di diventare grande, partendo dalle piccole cose, come spiega l’etimologia della parola stessa.

Xiaomi Italia: un nuovo competitor per i big three

L’azienda ha attirato l’attenzione del pubblico nel 2011, quando ha dato vita allo Xiaomi Phone, dispositivo dal prezzo competitivo e dall’hardware di ultima generazione. Altro valore aggiunto è il fatto che la società abbia sin da subito creato una propria Custom Rom, un’interfaccia distintiva e unica, diversa da quelle presenti a bordo di altri dispositivi Android.

Fattore primo del successo è stato il rapporto qualità/prezzo che Xiaomi ha garantito al pubblico. Ad oggi infatti, i top di gamma dell’azienda sono due, Mi Mix 3 e Mi 8 (con varianti pro e lite, a seconda delle esigenze), dispositivi prestanti e di qualità, contraddistinti da un prezzo di vendita largamente inferiore rispetto a quello dei competitors. A conferma di ciò sono tutti quei clienti, ma soprattutto recensori ed esperti, che possiedono un dispositivo Xiaomi e ne lodano ogni comparto, da quello fotografico a quello software.

Il fatto che l’azienda produca smartphone per ogni genere di utente ha favorito l’espansione di un brand che, fino a qualche anno fa, suscitava incertezza o addirittura una certa negligenza da parte di tanti utenti. Si passa infatti dall’economico al prodotto di altissima qualità, senza dimenticare i prodotti entry level, quelli nel mezzo, per capirci. Normalmente, un medio di gamma ha un prezzo che oscilla tra i €130/140 e i €220/240, andando a coprire ogni zona d’interesse. Come già detto, anche il target un po’ più pretenzioso può essere accontentato. In quel caso infatti, si passa ai top di gamma con prezzi che non superano i €500/550 di partenza.

Xiaomi Italia: in arrivo uno store a Milano, al centro di Arese

L’espansione di Xiaomi tocca anche lo stivale, di fatti il 26 Maggio 2018 arriva in Italia il primo Mi Store, situato al centro commerciale di Arese e successivamente a Novate Milanese, entrambi in provincia di Milano. In questi negozi è possibile acquistare i prodotti dell’azienda, assistiti da un personale specializzato capace di consigliare al meglio ogni cliente. Dal 22 Novembre è possibile farlo anche online, sullo store ufficiale Mi.Com.

Xiaomi produce solo smartphone? Assolutamente no. La società cinese non si limita alla produzione di dispositivi mobili, ma estende il suo raggio d’azione anche in altri campi della tecnologia. L’azienda produce infatti Smart TV, Tablet, Laptop, scooter elettrici, ma soprattutto accessori e dispositivi di domotica, come lampade intelligenti, rasoi, spazzolini, telecamere di sicurezza e tanto altro ancora.

Andrea, 19 anni, nato a Salerno. Sono uno studente di Scienze della Comunicazione, speaker e aspirante giornalista ed imprenditore. Appassionato di hi-tech, telefonia e spettacolo.

I più letti