Seguici sui social

Calcio

Daspo digitale: cos’è e come funziona, chi sono i Supporter Liason Officer

Il provvedimento che le società di calcio potranno mettere in atto verso i propri sostenitori andrebbe dalla negazione del biglietto al blocco dell’abbonamento. Previste una censura e conseguenti proteste?

Pubblicato

il

Facebook Calcio
foto: datamanager.it

No al calcio moderno, no alla pay tv“, dicono spesso gli ultras di tutta Italia. Adesso, tuttavia, potranno aggiungere anche il Daspo digitale alla lista delle cose da mettere al bando. Ma che cos’è? Ecco come funziona il provvedimento che le società di calcio potranno adottare nei confronti dei tifosi.

Daspo digitale: negazione del biglietto o blocco dell’abbonamento le punizioni?

Come riporta “Il Corriere dello Sport”, da oggi gli appassionati di calcio faranno meglio a prestare più attenzione anche a quello che scrivono sui social network. Sì, perché le società potranno controllare i loro commenti, le condivisioni e anche ciò che postano riguardo la propria squadra.

È notizia di oggi il fatto che i club potranno avvalersi del Supporter Liason Officer. Questi è una figura deputata a monitorare le attività dei tifosi, e in alcuni casi infliggere punizioni piuttosto significative, qualora i contenuti sul proprio profilo (e i commenti in giro per i social) fossero offensivi o denigratori verso la squadra o la società. Si va infatti dal richiamo ufficiale da parte della società, ma anche alla negazione dell’emissione del biglietto e addirittura al blocco dell’abbonamento.

Si tratterebbe dunque di una vera e propria versione digitale del Daspo, il provvedimento che nega l’accesso agli stadi a chi si rende protagonista di atti violenti e nefandezze all’interno e fuori dai campi di calcio.

In arrivo una forte censura? Non è compito nostro dirlo, ma probabilmente, se questa figura inizierà davvero a punire in questo modo i tifosi, in molti si conterrebbero notevolmente nei commenti sui social network.

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e aspirante giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, attualmente studia Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

I più letti