Seguici sui social

Eventi

Lucca Comics 2021, torna dal vivo la fiera internazionale del fumetto

Dal 29 ottobre al 1 novembre l’evento torna dopo la pausa ‘virtuale’ della scorsa edizione. Tutte le info

Pubblicato

il

Lucca Comics
foto: Wikimedia Commons

Questo 2021 vedrà il ritorno dal vivo del Lucca Comics 2021, la fiera internazionale del fumetto, giochi, videogiochi e del mondo fantasy e fantascientifico in generale. Dal 29 ottobre al 1 novembre avrà quindi luogo di nuovo il festival dopo la pausa “virtuale” dello scorso anno. Infatti, l’edizione del 2020 del Lucca Comics & Games si era tenuta virtualmente nel 2020 a causa degli stringenti lockdown seguiti all’insorgere della pandemia. Vediamo insieme le date dell’evento, dove comprare i biglietti, quando verrà presentato il programma e gli ospiti.

Le date e le info sulla fiera internazionale del fumetto

“… a riveder le stelle: light. È questo il claim e la linea guida del 55esimo anno di Lucca Comics & Games, di nuovo in presenza dopo l’esperienza di Lucca ChanGes”, si legge nel comunicato. “La stella polare che guiderà il Festival, previsto da venerdì 29 ottobre a lunedì 1° novembre, sarà infatti il ritorno al rapporto con il pubblico, una community capace di regalare all’evento l’unicità che lo contraddistingue a livello mondiale.”

Il poster ufficiale della fiera riprende l’immagine di Dante, il Sommo Poeta, (forse anche per via del 700esimo anniversario dalla sua morte che ricorre proprio quest’anno) che scosta la veste mostrandoci nuovi universi. 

“Il Claim 2021 “…a riveder le stelle” simboleggia infatti la sintesi di quel verso immortale de La Comedìa di Dante Alighieri (del XXXIV Canto dell’Inferno) e propone un festival nuovo che diventa il luogo della transizione, anche verso il digitale e i temi ambientali, del ritorno di una generazione ai Festival culturali, tramite un nuovo modello di conoscenza, confronto e apprendimento sociale.

Un community event che non produce solo cultura, ma in cui le coscienze si incontrano, condividono e si auto-educano appropriandosi di uno spazio unico e monumentale, lasciandosi ispirare dalle storie più amate, dalle intuizioni dei loro autori e modificando il proprio ambiente circostante.

Il claim scelto per questa edizione 2021 non è casuale

La parola inglese Light è quindi la perfetta sintesi di questo nuovo modello: Lucca Comics & Games vuole dare il suo contributo nel passaggio da un momento oscuro alla luce, una strada verso la nuova normalità che include anche una manifestazione più “leggera” ed agile.

Il motto scelto non è certamente casuale e accompagnerà anche visivamente l’esperienza del Festival: nell’anno delle celebrazioni dantesche, è stato infatti chiesto a un Maestro contemporaneo dell’illustrazione di realizzare l’immagine distintiva di questa edizione.

Per raccontare la visione poetica che quest’anno lega Lucca Comics & Games a Dante e al suo viaggio con Virgilio attraverso le tenebre dell’Inferno, è stato quindi scelto un autore che potesse raccontare il viaggio avventuroso del Festival, col suo colorato armamentario di cosplayer e con la sua mitologia di draghi e di astronavi, sposandola al carico di letteratura e di mito che vive alla poesia di Alighieri: Paolo Barbieri, già autore de L’Inferno di Dante illustrato pubblicato in una nuova edizione da Sergio Bonelli Editore e tra i selezionati per la mostra Dante ipermoderno promossa dal Ministero degli Affari Esteri e curata dal Prof. Giorgio Bacci.

Come racconta lo stesso artista “ho deciso di disegnare una strada sospesa nel cielo che ci conduce verso un Dante che, aprendosi la veste rossa, mostra questa Lucca fantastica che apre i suoi luoghi al Festival. Questa strada erbosa, sospesa in mezzo ad altre rocce volanti porta quindi al regno della fantasia, con Lucca intesa come una vera porta dell’Immaginazione che ci introduce nel suo mondo, che a modo mio ho cercato di creare per riprodurre il senso di meraviglia del mito di Dante.”

Lucca Comics 2021, gli ospiti: ecco quando verrà presentato il programma

Il programma verrà presentato dal direttore di Lucca Crea, Emanuele Vietina, dall’Auditorio San Francesco di Lucca. Sarà possibile seguire il tutto su YouTube e Twitch.

Tra gli ospiti più interessanti quest’anno ci saranno: Caparezza, Pau dei Negrita, Will Eisner, Giacomo Bevilacqua, la coppia Teresa Radice e Stefano Turconi e Waler Leoni. E infine ci sarà anche Roberto Saviano, che presenterà l’opera illustrata Sono ancora vivo.

Saranno inoltre presenti tutte le case editrici tranne la Bonelli e Panini Comics, che parteciperanno in streaming. mancheranno al festival anche tutte le sue sottoetichette come Planet Manga, delle grandi serie Marvel/DC Comics e dei fumetti di Topolino.

Lucca Comics 2021 biglietti: dove comprarli, prezzo

I biglietti per il Lucca Comics 2021 sono acquistabili solo con prevendita online, in modalità [email protected], da stampare a casa o portare con sé sul telefono, su Vivaticket. Come da direttive nazionali, per accedere al festival sarà necessario il Green Pass a partire dai 12 anni. All’arrivo a Lucca, bisognerà poi recarsi in uno dei tre Hub Welcome Desk: qui ci sarà la verifica della temperatura e del Green Pass e potranno essere ritirati i braccialetti colorati per l’accesso al festival.

Il prezzo dei biglietti per il Lucca Comics 2021 è di 20 euro per quanto riguarda le giornate dal lunedì al venerdì; per quelle di sabato e domenica, 22 euro, ai quali vanno aggiunti i diritti di prevendita. Anche quest’anno saranno disponibili 100 biglietti Level UP – un abbonamento speciale per i quattro giorni di festival che aggiunge una serie di servizi e opportunità esclusive – al prezzo di 160 euro più diritti di prevendita.

Nata a Nocera Inferiore il 3 dicembre 2000, è giornalista praticante presso ZetaNews. Diplomata al Liceo Classico "Marco Galdi" nel 2019, dallo stesso anno è studentessa di Lettere Classiche presso l’Università degli studi di Salerno. Appassionata di scrittura creativa, ha partecipato a diversi concorsi letterari: nel 2016 si è classificata terza al concorso “le parole sono ponti” e nel 2019 si è classificata seconda al Premio Badia di Cava De’ Tirreni. Ama i libri, l’arte e raccontare le ingiuste condizioni del patrimonio artistico della città in cui vive. “Figlia” del Pirandello giornalista, cerca di non fermarsi mai alla narrazione superficiale degli eventi. «E mentre il sociologo descrive la vita sociale qual essa risulta dalle osservazioni esterne, l’umorista armato del suo arguto intuito dimostra, rivela come le apparenze siano profondamente diverse dall’essere intimo della coscienza degli associati». (Pirandello, saggio sull’umorismo)

Notizie Flash

';

I più letti

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it