Seguici sui social

Calcio

Salernitana, Ventura: “Salerno piazza importante, faremo grandi cose”

Il mister ex Bari e Torino ha fatto un’analisi dei suoi primi mesi campani, dichiarando anche quali sono i suoi progetti e obiettivi futuri alla guida dei granata

Pubblicato

il

Giampiero Ventura
Foto: gonfialarete.com

Un inizio di campionato scoppiettante per la Salernitana, che fa da capofila alla classifica della Serie B 2019-2020. Due vittorie importanti con ben quattro gol fatti e solo uno subito. Una partenza che fa sognare tutti i tifosi, che fanno fatica a tenere i piedi per terra. In un’intervista rilasciata a “Il Mattino”, il mister Giampiero Ventura ha parlato dei suoi primi mesi alla guida della compagine granata.

Sono stati tanti i temi toccati dal tecnico granata, dal suo arrivo a Salerno, alle sue prime impressioni, fino ad arrivare al gruppo che ha a sua disposizione e gli obiettivi stagionali. Ecco le sue parole:

“Devo ringraziare tutti, se sono oggi a Salerno lo devo a Marco Mezzaroma, Angelo Fabiani ma soprattutto Claudio Lotito. E’ un amico, quando mi ha chiamato ho pensato sarebbe stato bello tornare in campo e trasmettere la mia voglia ad un ambiente scottato da quanto era successo. L’amore per la Salernitana non si discute, ho sempre visto questo stadio come un valore aggiunto per i colori granata: lo ricordo bene da avversario, era tutto pieno già diverse ore prima della gara. Ecco, mi piacerebbe che contro il Benevento ci fossero ancora più persone: far tornare la gente sugli spalti rappresenterebbe la mia più grande soddisfazione, basta poco per far riaccendere la voglia della piazza.”

Salernitana, Ventura: “Le grandi cose si costruiscono, non si annunciano”

Ventura ha poi aggiunto: “Il gruppo mi piace, voglio bene a questi ragazzi e mi stanno dando tanto sotto tutti i punti di vista. Sono sempre contento quando devo andare a dirigere gli allenamenti, significa che si sta costruendo qualcosa di importante e che possa durare nel tempo. Cerci si sta allenando alla grande, sono felice di ritrovarlo a Salerno dopo le esperienze pregresse. Ognuno sta fornendo il suo contributo, c’è bisogno di tutti per far nascere una bella Salernitana. Noi dobbiamo fare il nostro percorso con l’obiettivo di crescere partita dopo partita e di essere credibili agli occhi della gente, le grandi cose si costruiscono e non si annunciano.”

È un giovane ammiratore del giornalismo in tutte le sue sfumature. Appassionato dell'arte della musica, amante dello sport ed in particolar modo del calcio.

Facebook

I più letti