Seguici sui social

Web

Verbano Cusio Ossola ha vinto GuerraBot: la provincia conquista l’Italia

I piemontesi vincono la loro sfida con le altre 109 province. Ecco cosa dovete sapere su questo gioco, e come sono andate le cose

Pubblicato

il

Italia Guerra Bot 2020
foto: pagina Facebook Italia Guerra Bot 2020

La competizione è ormai giunta al suo termine. Verbano Cusio Ossola ha ormai vinto Italia Guerrabot 2020. La popolare pagina di Facebook che metteva di fronte le province italiane in una sorta di moderno Risiko ha visto vincitrice la provincia piemontese.

Un cammino lungo, iniziato lo scorso 25 marzo, quando la pagina ha preso il là, e concluso nella notte tra domenica 14 e lunedì 15 aprile.

Italia Guerra Bot 2020: cos’è e come funziona

Innanzitutto, cos’è e come funziona Italia Guerrabot 2020? Si è trattato di un gioco che ha visto sfidarsi le 110 province italiane, in un’immaginaria lotta di conquista tra i vari territori della penisola.

Questo gioco, comandato da un bot, si è basato su alcuni algoritmi, che hanno regolato il funzionamento della contesa. In pratica, come spiega la stessa pagina Facebook, “il bot automatico sceglie una provincia casuale e ne conquista un’altra. Esso sceglie la provincia con il ‘centroide’ (il punto medio del suo perimetro) più vicino. Questo significa che le probabilità di essere scelti come attaccanti sono pari al numero di territori controllati“.

Un’idea unica? Non proprio: Italia Guerra Bot 2020 è infatti la ‘traslazione’ italiana di un modello già applicato in un ambito di questo tipo, ma in altri Paesi, come con WorldWarBot 2020, che ha coinvolto tutti gli Stati del mondo (qui ha vinto il Paraguay) e CivilWarBot 2020, incentrata invece sugli Stati federati degli USA (l’Alaska è uscita vincitrice.

Le battaglie, che si sono svolte a distanza di un’ora l’una dall’altra, e tutte dopo cinque minuti dallo scoccare dell’ora, sono state seguite con vivo interesse dal popolo dei social italiano e non. La pagina è arrivata a contare circa centomila fan. Una vera e propria community fatta di fazioni, tanta ironia e meme nei commenti alle battaglie ha presto invaso il web, facendo crescere la pagina in maniera esponenziale.

Verbano Cusio Ossola vince GuerraBot: la ‘storia’ delle contese

Ma qual è stato l’andamento delle battaglie? Quattro le province che essenzialmente avevano conquistato la maggior parte del territorio italiano dopo circa due settimane dall’inizio delle contese: Rovigo, Carbonia-Iglesias, Taranto e, appunto, Verbano Cusio Ossola.

Seppur all’inizio il dominio rodigino sembrasse imbattibile, con il ‘califfato’ (così scherzosamente chiamato dai fan) sardo e Taranto alla finestra, VCO ha avuto la meglio, sbaragliando la concorrenza e conquistando a poco a poco tutta l’Italia.

Ci sarà un’altra Guerrabot? I fan invocano una nuova serie di battaglie. Staremo a vedere cosa ci proporranno gli admin della pagina. Intanto, non possiamo che constatare come ancora una volta i piemontesi abbiano unito l’Italia…

Nato a Nocera Inferiore il 10 febbraio 1994, è fotoreporter e aspirante giornalista nel settore dell'informazione sportiva. Laureato con lode in Scienze della Comunicazione nel 2016 presso l'Università degli Studi di Salerno, e nel 2018 in Corporate Communication e Media nello stesso ateneo. Passionale, creativo, amante della comunicazione face-to-face, è da sempre patito di calcio, del quale è affascinato in ogni sua sfaccettatura. Ha praticato la pallacanestro a livello agonistico per diversi anni. Tra i suoi hobby non si possono tralasciare la musica, la fotografia e la cucina.

I più letti