Seguici sui social

Calcio

Carpi-Perugia 1-2, le dichiarazioni di Breda nel post partita

Le parole dell’allenatore degli umbri al termine della sfida del Cabassi

Pubblicato

il

Conferenza Breda
Foto: youtube.com

Dopo lo stop di Avellino ed il pareggio contro il Venezia, il Perugia torna a vincere e lo fa al Cabassi di Carpi, dove Di Carmine e Gustafson la chiudono per 1-2.

Carpi-Perugia 1-2, le dichiarazioni di Breda

Al termine della sfida, ha parlato ai microfoni di Umbria TV il tecnico biancorosso Roberto Breda, soddisfatto del ritrovato risultato e della prestazione dei suoi: “Abbiamo fatto buone cose, abbiamo spinto, ma dovevamo chiuderla. Abbiamo fatto buoni sviluppi e creato buone opportunità. Serviva della cattiveria in più, ma non è mai facile venire a vincere a Carpi”.

E continua: “Volevamo punti in casa di una squadra nostra concorrente. Manca ancora tanto, era importante fare punti oggi perché tolti ad una diretta concorrente. La partita è stata quella giusta. Siamo stati bravi a soffrire ed a compattarci in un momento difficile“.

Il tecnico dei grifoni, non si prende tutti i meriti: “I meriti vanno dati al gruppo e dopo quello che abbiamo passato a gennaio, siamo stati bravi a ricompattarci. Noi abbiamo sempre seguito la stessa filosofia, cioè quella di non cercare alibi ma solo soluzioni“.

Breda: “Chi sta a casa perde un’opportunità”

Quali sono gli obiettivi adesso? “Dove arriveremo non lo so, ma il gruppo è forte e vuol fare bene e cerca sempre di fare risultato. Sul 2-0 oggi potevamo far meglio, ma alla fine va bene così“.

E continua: “Abbiamo cercato di mettere energia, ma non pensando al derby, era importante fare punti con una diretta avversaria. In questo caso non si guarderà la classifica ma solo il risultato“.

Un commento anche sulle parole rilasciare in settimana dal Presidente Santopadre: “Credo che la squadra merita di essere seguita e incoraggiata, sono normali le difficoltà e si soffre assieme. Più saremo uniti e più possiamo fare bene. Credo che chi sta a casa si perde una opportunità, sarebbe bello vedere più gente allo stadio“.

Nata a Castiglione del Lago il 26 novembre 1996. Laureata in Scienze Politiche all'Università di Siena, attualmente studentessa magistrale di Giornalismo e Cultura Editoriale presso l'Università di Parma. Amante dei viaggi e lettrice cronica. È logorroica, sognatrice, con una grande passione: il calcio.

';

Notizie Flash

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it