Seguici sui social

Calcio

Chi è Al-Thani, lo sceicco che vuole acquistare il Napoli

Secondo il Daily Mail, la famiglia qatariota avrebbe offerto mezzo miliardo di euro per prelevare il club partenopeo

Pubblicato

il

Sceicco Al Thani

Sono giorni di alta tensione in casa Napoli. La società azzurra si ritrova a fronteggiare la crisi più dura della gestione De Laurentiis. Oltre al campo, si sono aggiunti episodi extra calcistici, come le disavventure a danno di Allan e Zielinski, che non hanno fatto altro che gettare altra benzina sul fuoco.

Nelle ultime ore il Napoli Calcio è al centro dell’attenzione anche per una clamorosa notizia arrivata dall’Inghilterra sul presunto interesse d’acquisto dello sceicco Al-Thani per la squadra partenopea.

Napoli Calcio, offerta dallo sceicco Al-Thani per l’acquisto del club

Secondo l’autorevole giornale inglese Daily Mail, lo sceicco qatariota avrebbe presentato un’offerta di 560 milioni per prelevare il Napoli Calcio. Sempre secondo il quotidiano inglese, la volontà degli sceicchi è quella di investire in Italia, in particolare sul turismo, quindi una squadra calcistica di alto livello potrebbe rappresentare un ottimo biglietto da visita.

Chi è Tamim bin Hamad al-Thani: lo sceicco interessato al Napoli

Lo sceicco Tamim bin Hamad al-Thani è l’attuale emiro del Qatar: la sua  famiglia da oltre 150 anni regna sul paese del golfo Persico. Nel 2005 ha fondato la Qatar Sport Investments, società che detiene il Paris Saint-Germain e che ha conquistato l’organizzazione dei Mondiali 2022 nel paese arabo. Secondo alcune stime non ufficiali, il patrimonio della famiglia al-Thani ammonterebbe a svariati miliardi di euro.

È un giovane ammiratore del giornalismo in tutte le sue sfumature che prova a raccontare la verità delle cose nel migliore dei modi. Aspirante giornalista e scrittore di pensieri.

';

I più letti

Zetanews.it è una testata giornalistica on-line. Registrazione del Tribunale di Nocera Inferiore n° 9/2019 dell' 11 dicembre 2019 RC 19/1808 - Editore: AGER AGRI APS, con sede in Nocera Inferiore (SA), via Libroia, 41 - [email protected] - © Riproduzione Riservata – Ne è consentita esclusivamente una riproduzione parziale con citazione della fonte corretta www.zetanews.it